Aperitivo e dieta: i consigli per bere senza troppe rinunce

Aperitivo e dieta

L’estate è la stagione degli aperitivi! In realtà, ammettiamolo, il momento in cui ci si incontra tra amici per bere qualcosa di buono è sempre di moda ed è un piacere irrinunciabile.

Vero è che la bella stagione, complice le giornate più lunghe ed i momenti di relax ritagliati in vacanza, è il momento ideale per replicare. Non solo il week end ma anche una bevuta infrasettimanale per rinfrescarsi diventa un appuntamento atteso. Ma come fare quando si è a dieta?

Cerchi Lavoro? Diventa un Bartender Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corsi Professionali Certificati. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso.

Come conciliare dieta e aperitivo: cosa scegliere da bere?

Conciliare dieta e aperitivo è possibile, basta saper scegliere consapevolmente e riuscire a bilanciare le calorie assunte durante tutto l’arco della giornata. Per non rovinare i risultati di tanto impegno e rinunce a tavola non è necessario rinunciare all’aperitivo! Basta sapersi moderare e scegliere con un po’ di consapevolezza. Cosa ordinare?

Innanzitutto, se proprio non si vuole sgarrare in alcun modo (a volte è necessario per questioni di salute) bisogna sapere che sempre più bar offrono drink senza zuccheri o a zero calorie. Ma non solo!

Se ci si vuole inserire nel limbo degli indecisi che non vorrebbero sgarrare ma proprio non riescono a rinunciare ad un po’ d’alcol, bisogna sapere che ultimamente vanno per la maggiore proprio i cocktail a bassa gradazione alcolica. Perfetti per bere responsabilmente e anche per non deviare troppo dal proprio piano alimentare.

E se proprio proprio non si vuole rinunciare a bere in compagnia? Una dieta ha bisogno anche di piccoli sgarri consapevoli, soprattutto se, più che una dieta rigida e breve, è un corretto stile di vita da portare avanti nel lungo periodo. E allora in questi casi come fare? Basta evitare i cocktail troppo alcolici o troppo ricchi in sciroppi zuccherati.

Concedetevi senza alcun problema:

  • Uno Spritz
  • Un bicchiere di vino bianco o rosso
  • Una birra piccola
  • Un gin tonic

Come conciliare dieta e aperitivo: cosa mangiare?

Archiviato il problema cocktail passiamo al lato dolente del cibo. Si perché è difficile non lasciarsi tentare dei tanti stuzzichini che accompagnano l’aperitivo. E’ bene sapere che non esiste alcun alimento che, in se e per se, fa ingrassare. Nulla è da demonizzare e, soprattutto, nulla da eliminare definitivamente.

E’ pur vero, però, che quando si è a dieta bisogna fare i conti con calorie e macronutrienti per riuscire a bilanciare bene i nutrimenti assunti col cibo.

Riduciamo il più possibile i grassi dei fritti e cerchiamo di prepararci un piatto abbastanza equilibrato che contenga carboidrati, proteine e grassi buoni. Alcune idee?

Per i carboidrati prediligiamo riso, insalata di farro o pasta fredda e cerchiamo di non esagerare con pizze e focacce troppo condite.

Per quanto riguarda i grassi puntiamo a cubetti di formaggio, spiedini di mozzarella e pomodoro, avocado.

E per le proteine? Ok a qualche affettato, senza esagerare per via della grande quantità di sale presente. Perfetti i cubetti di frittata, soprattutto se con qualche verdura al loro interno.

Frutta e verdura hanno il totale via libera perché saziano ed hanno poche calorie. Se siete capitati su TikTok ultimamente, già sapete che “OHHHH, l’anguria non è acqua!”. Ok, tecnicamente è vero ma volete mettere quanto si fa più serenamente una dieta che concede qualche piccolo sgarro rispetto ad una dieta rigida che può addirittura portare a disturbi alimentari?

E poi, ammettiamolo pure, se siamo così bravi da restare a dieta e fare pure attività fisica con questo caldo, un brindisi a noi stessi ce lo meritiamo!

Cerchi Lavoro? Diventa un Bartender Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corsi Professionali Certificati. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso.

FacebookInstagramYouTube