Gin Tonic accelera il metabolismo

Il Gin Tonic può accelerare il metabolismo: fake news o verità? La notizia è apparse su molte testate ed è stata riproposta così tante volte che tutti l’hanno data per vera.

“Il Gin Tonic può davvero accelerare il metabolismo. La scoperta incredibile fatta dalla scienza lo conferma”. Si tratta di un clickbait (titolo sensazionalistico che fa da esca per i click) o verità comprovata che ci consente di perdere peso a suon di aperitivi? Il re degli spirits è davvero in grado di far perdere peso?

Lavorare Viaggiando o Viaggiare Lavorando?

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo! Corsi Barman & Barlady Certificati. Attestato Riconosciuto. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Il Gin Tonic può accelerare il metabolismo

La notizia è stata lanciata da numerosi siti e testate giornalistiche: Il Gin Tonic può accelerare il metabolismo.

A comprovare questa affermazione ci sarebbe anche uno studio effettuato sui ratti. A metà dei topi presi a campione è stata data della semplice acqua, all’altra metà, decisamente la più fortunata, il gin. 

Gli scienziati hanno dunque osservato quante calorie sono stati in grado di bruciare durante un determinato periodo di tempo. I topi inseriti nel gruppo del gin hanno mostrato un aumento del loro tasso metabolico, nel senso che hanno bruciato una quantità molto più elevata di calorie rispetto al gruppo che ha bevuto acqua.

È qualcosa che gli scienziati chiamano “effetto postbruciato”. Questo effetto fa aumentare il metabolismo mentre il fegato sta degradando l’alcol.

il gin tonic può accelerare il metabolismo

Il Gin Tonic non fa dimagrire

E’ con grande dolore che devo però darvi una brutta notizia: il Gin Tonic non fa affatto dimagrire. Mi spiace disilludere tutti coloro che pensavano di ritrovare il peso forma a suon di aperitivi ma, la notizia che il Gin Tonic possa accelerare il metabolismo, è pura finzione.

Nemmeno una notizia clickbait con un fondo di verità, ma una vera e propria fake news lanciata, guarda caso, il primo di aprile. Una delle tante bufale del web che è riuscita ad attirare l’attenzione di molti utenti ed è finita per essere accolta come vera.

C’è da dire che testata che l’ha diffusa per la prima volta, ha subito specificato che si trattava di uno scherzo ma non è servito a molto.

Inebriate dall’ide di poter dimagrire in modo divertente, molte persone si sono fatte prendere dall’entusiasmo ed hanno iniziato a condividere l’informazione contribuendo a farla diventare virale.

Secondo la fake news, una ricerca fatta in una città della Lettonia sarebbe riuscita a dimostrare come il Gin Tonic acceleri il metabolismo. A guidare lo studio è la dottoressa Thisa Lye. Un nome rivelatore che, se letto con attenzione, dichiara apertamente l’intento scherzoso. Dividendo infatti le parole infatti si legge con chiarezza “This a lye“, ovvero “questa è una bugia“.

Secondo il Daily Mail che, per primo, ha lanciato la notizia, gli scienziati avrebbero prodotto dati verificabili col loro esperimento sui topi. Alcuni soggetti dell’esperimento infatti avrebbero avuto un aumento del 17% del tassometabolico, grazie all’effetto post-bruciato in cui il fegato è in grado di degradare l’alcool permettendo al metabolismo di aumentare la sua velocità.

In realtà le cose sono molto diverse: questa bufala è circolata sul web ed è diventata virale grazie al magico potere della speranza di tutti coloro che devono dimagrire e non voglio accettare una dieta triste e fatta di rinunce.

Ai nutrizionisti di tutto il mondo il compito di trasformare la speranza in dura realtà, noi ci limitiamo a farci una risata. Magari brindando con gli amici durante un buon aperitivo.

Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio

Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Birra in un pub

“Birra finita in Gran Bretagna?” A quanto pare, dopo il lockdownd tutti si sono riversati nei pub con tanta voglia di dimenticare la crisi e, ancor più, di bersi una bella birra. La crescente richiesta di birra e di alcolici ha però messo in seria difficoltà molti locali che, a quanto pare, non riescono a […]

Chapter Roma bar

Chapter Roma ha un nuovo bar manager: è Joy Napolitano. Ma di che locale si tratta esattamente? Come viene spiegato sul loro sito si tratta di: “Un po’ salad bar, un po’ coffee shop. Un po’ juice bar, ma anche mercato e grocery store, tutto in un posto solo.Sano, veloce, unico e accogliente.Mangia da noi, […]

amaro Jefferson Calabria

La Calabria ci regala il migliore amaro al mondo. Si chiama Amaro Jefferson, soprannominato “Amaro Importante” dai tanti appassionati, e sta davvero conquistato la stima e l’apprezzamento di sempre più persone. Un successo che non fa altro che confermare una lunga tradizione fatta di tanta passione e meravigliose materie prime. La Calabria è meritatamente sempre di […]

L'uomo può vivere bevendo solo birra

L’uomo può vivere bevendo solo birra? C’è chi la ama a tal punto che berrebbe di birra, ma è possibile? La scienza ci risponde. Martin Lutero diceva: Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€. Scopri di più […]

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Cedrata Tassoni

La birra Ceres acquisterà le Cedrate Tassoni? Royal Unibrew, la multinazionale della birra Ceres, potrebbe infatti acquisire l’azienda bresciana di cedrate Tassoni. Ci riuscirà? Si perché, secondo indiscrezioni piuttosto credibili, sarebbe solamente una delle quattro pretendenti ad aver fatto un’offerta. La birra Ceres in lizza per acquistare le Cedrate Tassoni I potenziali acquirenti della Cedral Tassoni, l’azienda […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form