cosmopolitan

Il Cosmopolitan deve il suo successo alla star Madonna. In un’intervista la celebre cantante dichiarò che il Cosmopolitan era il suo cocktail preferito e il drink divenne popolarissimo in tutti gli Stati Uniti e, in breve tempo, in tutto il mondo, diventando uno dei cocktail più richiesti in assoluto, un must assoluto degli anni ’90.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Gary Regan, bartender e scrittore newyorchese, nel suo libro New Classic Cocktail, edito nel 1997, scriveva che il possibile inventore del Cosmopolitan era una tale Cheryl Cook che racconta: “[…] Nel 1986 lavoravo a Miami, proprio nel periodo in cui il Martini Cocktail stava ritornando di moda, e notavo che la clientela femminile lo beveva solo perché era trendy andare in giro con la coppetta da cocktail in mano, quindi è lì che ho avuto l’idea di creare un nuovo cocktail. Da poco era venuto, nel locale dove lavoravo, un rappresentante della Southern Wine & Spirit con una bottiglia di vodka al limone, chiedendomi di inventare qualcosa di originale ed io provai aggiungendo alla Absolut Citron del Triple Sec e del Rose’s Lime Cordial, il risultato fu un gradevole drink dal colore rosa vivo…”.

A New York, il Cosmopolitan deve la sua popolarità grazie a Toby Cecchini, cinquantenne italo-americano che verso la fine degli anni ’80 lavorava all’Odeon, un bar di Manhattan.
Una collega gli aveva raccontato di un cocktail, il  Cosmopolitan, che una sua amica aveva bevuto a San Francisco, fatto con vodka, Rose’s Lime Cordial e granatina. Toby Cecchini lo modificò usando una vodka al limone e sostituendo il Rose’s Lime Cordial con del succo di lime fresco e del succo di cranberry al posto della granatina; in questo modo il cocktail era meno dolce e aveva un piacevole colore rosa.
Il drink piacque subito alla clientela del locale e ottenne una buona popolarità, che piano piano si propagò anche fuori dal locale fino ad arrivare ad ogni angolo del pianeta. Nonostante tutto questo Toby tiene a precisare che non è stato l’inventore del Cosmopolitan, ma colui che ha rielaborato la ricetta.

La storia non è ancora finita però, perchè c’è un altro importante capitolo newyorchese da aggiungere. Siamo alla Rainbow Room, celebre locale di New York, dove negli anni ’90 lavorava il grande  Dale DeGroff, il più famoso Bartender di tutta l’America, il quale nel 1996 inserì nella lista dei cocktail il Cosmopolitan. Nonostante il drink avesse già molti estimatori, è solo dopo che Madonna fu vista a sorseggiarlo che ottenne la sua consacrazione.

Un altro decisivo contributo alla sua fama è stato dato dalla serie televisiva “Sex and the City”, che grazie al grande successo ottenuto, ha fatto conoscere attraverso il piccolo schermo il cocktail in ogni parte del globo.

Ricetta

  • 1 oz Vodka
  • 1/2 oz Triple Sec
  • 1/2 oz Succo di lime fresco
  • 1 oz Succo di Cranberry

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker con abbondante ghiaccio. Shakerare e versare in coppetta da cocktail ben fredda.

Se vuoi approfondire le conoscenze sul mondo dei cocktail e sulla professione del barman e della barlady, FPU Barman Academy ente di formazione accreditato dalla Regione Lazio, propone un corso ad hoc: il corso da Barman e Barlady.

Lavorare Viaggiando o Viaggiare Lavorando?

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo! Corsi Barman & Barlady Certificati. Attestato Riconosciuto. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Cyberpunk 2077 cocktail

Cyberpunk 2077: il cocktail di Johnny Silverhand diventa reale! Puoi ordinarlo in un bar di Londra oppure, con il nostro aiuto, cimentarti nella sua preparazione. Se c’è una cosa che hanno imparato le nuove generazioni è che, sempre più spesso, il passo tra virtuale e reale è breve. Un confine sempre più labile che funge […]

Birra in un pub

“Birra finita in Gran Bretagna?” A quanto pare, dopo il lockdownd tutti si sono riversati nei pub con tanta voglia di dimenticare la crisi e, ancor più, di bersi una bella birra. La crescente richiesta di birra e di alcolici ha però messo in seria difficoltà molti locali che, a quanto pare, non riescono a […]

Chapter Roma bar

Chapter Roma ha un nuovo bar manager: è Joy Napolitano. Ma di che locale si tratta esattamente? Come viene spiegato sul loro sito si tratta di: “Un po’ salad bar, un po’ coffee shop. Un po’ juice bar, ma anche mercato e grocery store, tutto in un posto solo.Sano, veloce, unico e accogliente.Mangia da noi, […]

amaro Jefferson Calabria

La Calabria ci regala il migliore amaro al mondo. Si chiama Amaro Jefferson, soprannominato “Amaro Importante” dai tanti appassionati, e sta davvero conquistato la stima e l’apprezzamento di sempre più persone. Un successo che non fa altro che confermare una lunga tradizione fatta di tanta passione e meravigliose materie prime. La Calabria è meritatamente sempre di […]

L'uomo può vivere bevendo solo birra

L’uomo può vivere bevendo solo birra? C’è chi la ama a tal punto che berrebbe di birra, ma è possibile? La scienza ci risponde. Martin Lutero diceva:Cerchi Lavoro? Diventa un Barman ProfessionistaScuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corso Barman & Barlady Certificato. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso. Iscriviti Subito e […]

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form