Vacanze alternative? Dormire in una grande botte di vino!

Quinta da Pacheca

Vacanze alternative? Ecco la soluzione che fa per voi!

Non avete ancora prenotato per le vacanze estive e siete alla ricerca di qualcosa alternativo? Dormire in una grande botte di vino, circondato da un vigneto potrebbe essere la soluzione che fa per voi.

Tra le rinomate colline del prosecco, a Vittorio Veneto, a pochi chilometri dalle vicine Dolomiti, sorge l’Agriturismo B&B La Vigna di Sarah. Un piccolo agriturismo, che offre la possibilità di trascorrere una vacanza di tutto relax nelle campagne della zona, tra cibo genuino e panorami incantevoli e di soggiornare nelle Lunotte, realizzate in legno di larice, lavorate con materiali eco-sostenibili, pronte ad accogliervi con tutti i comfort.

vacanze alternative

In Alto Adige troviamo il Residence Chalet Corones immerso nel verde, con la splendida vista delle montagne della Val Anterselva e delle Dolomiti. Anche qua c’è la possibilità di soggiornare in comode botti in legno di abete, dall’atmosfera calda e accogliente (anche d’inverno, grazie ai letti e al pavimento riscaldato), arredate di tutto punto, con tanto di patio per ammirare il panorama.

Residence Chalet Corones

In Toscana, tra le vigne nel cuore del Chianti, potete vivere le vostro vacanze alternative  in un soggiorno suggestivo al Castellare de’ Noveschi. Un’esperienza a 360°, dove si possono degustare vini locali, provare i trattamenti wine therapy della spa e dormire nella Suite “Sogni di Bacco”, con il letto custodito in una grande botte di Chianti Classico.

Castellare de Noveschi

L’idea di dormire in grandi botti di vino non è un’esclusiva made in Italy. Se volete trascorrere delle vacanze alternative in Germania, nella regione del Baden-Württemberg, a ridosso della Foresta Nera, c’è un b&b Schlafen im Weinfassa che letteralmente vuol dire proprio “dormire in una botte” dove è possibile dormire in grossi barili di legno, una volta utilizzati per il vino, restaurati e trasformati in comode camere con vista sui boschi circostanti. Otto botti dotate di tutti i comfort (aria condizionata inclusa), privacy e una meravigliosa vista sulla campagna tedesca ognuna delle quali con lo stesso nome del vino contenuto in passato nella botte.

Schlafen im Weinfass

Nei Paesi Bassi, a Stavoren, non molto distante da Amsterdam, c’è l’hotel Vrouwe van Stavoren dove le camere sono ricavate da botti veramente extralarge, da 15.000 litri. Le stanze realizzate completamente in legno, sono semplici, ma hanno tutto il necessario per il soggiorno.

In Svizzera i coniugi Rüedi Con creatività e spirito d’iniziativa, hanno usato le vecchie botti per il vino per costruire un piccolo casale, da usare come hotel, un posto unico nel suo genere. Tutto in legno, con balconcini e tetto a spiovente, ha varie camere, tutte ben accessoriate, e può ospitare fino a 40 persone.

In Portogallo, a Douro, una delle regioni vinicole più famose del mondo, c’è Quinta da Pacheca una bella tenuta vinicola di 280 anni che ha creato suite di 30 metri che includono un letto matrimoniale circolare, un armadio privato e un bagno con cabina doccia.

vacanze alternative

FacebookInstagramYouTube