Thanks my Farmer l'app che traccia il tuo caffè

Thanks my Farmer, la nuova app che traccia il percorso del tuo caffè, è stata presentata al  2020 Consumer Electronics Show (Ces). Inutile negare che, al giorno d’oggi, la tecnologia è prepotentemente entrata nella vita quotidiana di ognuno di noi. Ogni campo è stato, per almeno qualche suo aspetto peculiare, legato ad una innovazione tecnologica. Domotizzazione, app, startup hanno invaso tutti i mercati, compreso quello del caffè.

Il caffè al Ces con Thanks my Farmer

Al 2020 Consumer Electronics Show (CES), Farmer Connect e IBM hanno annunciato la nuova applicazione “Thank My Farmer“, sviluppata per offrire agli appassionati di caffè l’opportunità di conoscerne la provenienza e la qualità, e anche di sostenere l’agricoltore che ne ha coltivato i chicchi. Il caffè è una delle bevande più amate di tutti i tempi ma anche un prodotto commerciale molto forte!

Sono oltre mezzo trilione le tazze di caffè consumate ogni anno! Nonostante i progressi compiuti in ambito di certificazioni internazionali, risulta evidente la necessità di rendere più accessibile su larga scale le informazioni riguardanti la filiera del caffè, sia per i consumatori che per gli addetti ai lavori.

Viene in nostro soccorso la tecnologia. Il Ces, il Consumer Electronic Show, apre l’anno dettando le tendenze che poi caratterizzeranno i prossimi dodici mesi in diversi settori. Una delle caratteristiche principali di questa kermesse è proprio la pluralità dell’offerta, con le aziende che spaziano a 360 gradi mostrando idee e prodotti più disparati.

Poteva forse restare escluso il sempre più redditizio mondo dell’enogastronomia? Certo che no!

Thanks my Farmer ti racconta la storia del tuo caffè

Thanks my Farmer è stata sviluppata da IBM in collaborazione con Farmer Connect, una piattaforma basata sulla tecnologia IBM Blockchain. L’idea di fondo di questa piattaforma è proprio quella di favorire la tranciabilità, l’efficienza e l’equità nel percorso che svolge il caffè, dalla produzione alla vendita al cliente finale.

Forse non tutti sanno che i chicchi di caffè subiscono un lungo e complesso percorso che coinvolge dapprima le cooperative, per poi passare alle società di export, spedizione e import, affrontare il processo di tostatura, ed essere successivamente gestiti da distributori e rivenditori, prima di raggiungere, il barista e il consumatore finale.

Insomma, una serie di passaggi che possono influenzare non poco la resa finale dei chicchi di caffè. Ecco perché l’app Thanks my farmer si ripromette di fornire tutte le informazioni riguardanti la storia del caffè attraverso l’uso di una mappa interattiva in grado di raccontarne tutte le informazioni sul viaggio compiuto.

E’ così possibile accedere a molte informazioni che diversamente risulterebbero molto difficili da reperire, soprattutto per chi non è un addetto al lavori ma un semplice consumatore appassionato.

Thank my Farmer è un’app realizzata grazie alla collaborazione tra IBM e Farmer Connect in grado di far emergere la complessità che si cela in ogni tazzina di caffè colmando il divario tra produttore e consumatore.

Ma non solo! Viene finalmente posta la giusta attenzione anche ai progetti di sostenibilità realizzati dalle piccole comunità di produttori, offrendo al consumatore finale la possibilità di acquistare in modo più responsabile preferendo il caffè coltivato in modo sostenibile e responsabile.  David Behrends, fondatore e presidente di Farmer Connect, ha infatti affermato che:

«L’obiettivo è creare un rapporto quasi umano tra ogni appassionato del caffè e la propria tazzina quotidiana»

Thank my Farmer aiuta a anche i produttori di caffè

Abbiamo visto come questa applicazione sia in grado di aiutare i consumatori che vogliono acquistare in modo più consapevole il caffè, ma è solo uno dei tanti aspetti positivi! Thank my Farmer è infatti in grado di aiutare anche i coltivatori. Tanto per iniziare i consumatori che lo desiderano avranno l’opportunità di sostenere i piccoli produttori. Inoltre, i coltivatori delle farm, potranno immettere i caffè sul mercato per sostenere adeguatamente il proprio lavoro. In questo modo agricoltori, grossisti, commercianti e rivenditori potranno interagire tra loro in tempo reale. Thanks My Farmer sarà attiva nei primi mesi dell’anno in corso ma sono già numerose le realtà che vi hanno aderito. Tra le principali troviamo   Colombian Coffee Growers Federation (Fnc)Sucafina, ITouch CorporationJacobs Douwe Egberts (Jde)The J.M. Smucker CompanyBeyers Koffie e Rgc Coffee.

ULTIME DAL BLOG

03Apr 2020
Martini Dolce e Gabbana bar bistrot

Nel cuore di Milano si trova un piccolo gioiello di eleganza: il Bar Martini di Dolce e Gabbana. La location ideale per un di incontro in un sofisticato salotto milanese. Magari proprio dopo un pomeriggio di shopping nella vicina Boutique in corso Venezia. Quando si entra si viene accolti da un’atmosfera unica fatta di luci studiate per […]

31Mar 2020
caffeina nel caffè

Caffeina: quale tipo di caffè ne contiene di più? C’è chi beve il caffè ne ama il gusto e l’aroma e, se non sta attento, tende ad esagerare con l’assunzione di caffeina. Poi c’è chi lo beve appositamente per star sveglio ed ha quindi proprio necessità di un surplus di caffeina. In ogni caso è […]

24Mar 2020
coca cola

Coca Cola sostiene Croce Rossa Italiana e chi è in prima linea nel gestire l’emergenza sanitaria in Italia. Anche il gruppo Coca-Cola scende in campo per aiutare tutti coloro che sono impegnati nella gestione dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Il colosso mondiale del beverage ha donato 1,3 milioni di euro a Croce Rossa Italiana. Il denaro verrà utilizzato per […]

20Mar 2020
quarantini, il cocktail da bere in quarantena

Quarantini mania, il cocktail da bere in quarantena è servito! La quarantena per l’emergenza Coronavirus sta cambiando anche il nostro modo di bere. Le restrizioni anti Covid 19 ci sono e, inutile dirlo, pesano un po’. Ma basta non darsi per vinti e attivare l’ingenio in modo da trovare soluzioni alternative. New York ed il […]

17Mar 2020
Coronavirus aperitivo

Coronavirus, le applicazioni per aperitivi e cene virtuali. si perché in tempi di Covid 19, dobbiamo tutti essere disciplinati ma questo non vuol dire che non si debba festeggiare. Tutt’altro! Bisogna tenere il morale alto e mai come ora è importante restare vicini anche quando si è a distanza. Così, da Houseparty a Meeting Zoom […]

12Mar 2020
Fonderie milanesi aperitivo sui Navigli

Fonderie Milanesi, per un aperitivo insolito a Milano. Sono tanti i locali che cercano di emergere nella città meneghina grazie alla loro particolarità. Distinguersi per rimarcare la propria identità e puntare su un’idea che da vita al locale. Tra i locali più insoliti di Milano, la capitale del glamour, del design e della vita notturna, troviamo […]

06Mar 2020
acqua in lattina San Benedetto

Acqua plastic free grazie alle lattine San Benedetto che consentono di portare l’acqua sempre con sé, senza però eccedere nell’uso della plastica. Siamo fatti per più di metà di acqua ed è dunque molto importante, sia per la salute che per la bellezza della nostra pelle, imparare a bere nel modo corretto e nella giusta […]

03Mar 2020
Bacardi contro Havana Club

Bacardi contro Havana Club: la disputa sul marchio divenuto leggenda. C’era una volta una storia che iniziò con il lieto fine: un brindisi per suggellare un bel momento e fece sperare nel ‘vissero tutti felici e contenti’, magari perché un po’ brilli. Tutto ebbe inizio nel 1993, quando Fidel Castro in persona fece un brindisi […]

28Feb 2020

La tanto attesa sesta lista dei cocktail Iba è finalmente pronta! L’International bartenders association ha deciso infatti di aggiornare il suo elenco con tutte le ricette dei cocktail. Un upgrade doveroso, visto i continui cambiamenti in fatto di tendenze nel mondo del bere miscelato. Corsi e ricorsi che hanno anche la funzione di mantenere vivo l’interesse […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form