Select Spritz Week, dal 25 al 28 maggio a Venezia

1select Spritz Week

Tutto pronto per la Select Spritz Week che si terrà a Venezia, città natale dello Spritz, dal 25 al 28 maggio. Un incontro carico di iniziative, eventi ed incontri.

Lo Spritz è senza dubbio il cocktail aperitivo italiano più amato e, a quanto pare, anche il più celebrato!

In particolare, questa manifestazione nasce con l’obiettivo di celebrare Venezia, la città più amata al mondo, e lo Spritz, il cocktail più amato in Italia. Come? Grazie ad un ricco programma di eventi legati tra loro dal filo rosso, pardon, arancione, dell’iconico cocktail.

Il protagonista assoluto è, ovviamente, lo Spritz veneziano.

Lo Spritz

Il nome Spritz, di origine austriaca, deriva dal verbo “spritzen” che tradotto significa “spruzzare”, termine che indica la pratica di allungare il vino con l’ acqua gassata usando la vecchia pistola da selz o il sifone.

Il motivo per cui nasce lo Spritz è da ricondurre alle abitudini degli austriaci di bere vini bianchi freschi, leggeri e leggermente frizzanti  o birra.

I vini bianchi veneti erano molto più alcolici, quindi di conseguenza per renderli più leggeri e frizzanti venivano allungati con acqua di soda (acqua fortemente gassata).

Se lo desideri, puoi approfondire le tue conoscenze sul mondo dei cocktail e sulla professione del barman (ma anche bar lady) con un corso serio e professionale come il corso da Barman e Barlady proposto dalla FPU Barman Academy.

Select lancia la Select Spritz Week

L’evento veneziano per celebrare lo Spritz sarà organizzato da Select, nata proprio a Venezia nel 1920 per mano degli intraprendenti fratelli Pilla. Erano proprio gli ani in cui si stava velocemente diffondendo il rito dell’aperitivo. Una moda che si consoliderà più avanti, negli anni settanta, con la diffusione dello Spritz.

Sul loro sito ufficiale leggiamo:

“Il raffinato profilo aromatico e l’equilibrato gusto dolce–amaro fanno di Select l’ingrediente ideale per il classico Spritz veneziano: un’esperienza gustativa, diversa, più ricercata e intensa, che rende ancora più unico il celebre cocktail per l’aperitivo.”

Ad oggi è trascorso quasi un secolo da allora, ma Select è comunque riuscito a consolidare il proprio predominio e divenire un’azienda iconica.

Programma Select Spritz Week

Durante le Select Spritz Week saranno molti gli eventi in programma. Come non perdere le occasioni migliori? Il programma ufficiale e definitivo verrà pubblicato il 15 maggio sul sito selectaperitivo.it. Sullo stesso sito potrete anche prenotarvi. Ecco però, in anteprima, alcuni appuntamenti davvero interessanti!

  • Giovedì 25 maggio: Nella prima giornata si terrà un interessante aperitivo letterario presso la storica libreria Acqua Alta, in Calle Longa Santa Maria Formosa. Sorseggiando un ottimo Spritz potrai ascoltare la lettura di un buon libro da parte di uno scrittore veneziano. Sempre giovedì 25 maggio potrai anche partecipare alla visita guidata all’interno del Conservatorio Benedetto Marcello a Palazzo Pisani. Al termine, proprio sulla sua bellissima terrazza panoramica, potrai sorseggiare un perfetto Spritz Veneziano.
  • Venerdì 26 maggio: Non perderti la masterclass che ti permetterà di approfondire le note sensoriali di Select guidata dal maestro profumiere di The Merchant of Venice. Si terrà presso la Biblioteca Olfattiva della libreria Studium a San Marco. Inutile specificare che al termine dell’incontro vi verrà offerto un rinfrescante Select Spritz.
  • Sabato 27 maggio: Molto interessante la visita guidata dell’unica fornace a fuoco vivo a Venezia, Orsoni. Una fornace storica nella quale vengono prodotti incantevoli mosaici. Il tutto accompagnato dalla degustazione del vostro amato Select Spritz. Da non perdere anche l’esposizione di Thus Waves come in pairs, progetto messo in scena per mostrare una riprogettazione degli spazi della Chiesa di San Lorenzo. Ultimo consiglio, ma non certo in termini di importanza, l’aperitivo musicale che si terrà presso il plateatico di Laguna Libre nel Sestiere di Cannaregioz. Qui lo Spritz vi verrà proposto con l’accompagnamento dei classici cicchetti veneziani
FacebookInstagramYouTube