Sangria

La sangria è la bevanda spagnola per antonomasia, il cui nome deriva dal termine spagnolo “sangre” (“sangue”), dovuto al colore rosso rubino anche se esiste una Sangria meno “sanguigna”, chiamata Sangria Blanca a base di spumante o vino bianco molto diffusa in Catalogna.

Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio

Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Una bevanda tipicamente estiva, rinfrescante a base di vino, spezie e frutta conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo!

Ingredienti

  • Una bottiglia di vino, preferibilmente rosso, con un’alta gradazione alcolica e corposo (in Spagna vengono usati i vini Grenache, Garnacha o Monastrell, prodotti nella zona della Rioja; si possono anche usare un Cannonau di Sardegna, Colline Novaresi, Salice Salentino rosso o Bonarda non frizzante dell’Oltrepò Pavese);
  • 2 pesche gialle;
  • 2 mele;
  • 2 arance;
  • 2 limoni;
  • succo di un limone;
  • succo di un’arancia;
  • 40 gr di di Brandy;
  • 100 gr di zucchero;
  • 2/3 chiodi di garofano;
  • 2 stecche di cannella;
  • 1/2 l di soda o gassosa (se la preferite più dolce.

Preparazione
Per realizzare la sangria, per prima cosa preparate gli ingredienti: lavate mele, pesche, arance, limoni e senza eliminare la buccia tagliate tutta la frutta a cubetti piuttosto piccoli.
Spremete il succo di un limone e di un’arancia.
Versate all’interno di un contenitore la frutta tagliata a cubetti, il succo degli agrumi, lo zucchero, il vino rosso, il brandy e mescolate bene.
Passate alle spezie: sistemate le stecche di cannella e i chiodi di garofano in un infusore da tè (così sarà più facile da rimuovere) ed inseritelo direttamente nel contenitore. Coprite il contenitore con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora o, ancora meglio, per tutta la notte.
Trascorso il tempo di macerazione, togliete l’infusore con le spezie all’interno, aggiungete la soda o la gassosa e il ghiaccio. Date un’ultima mescolata e la vostra sangria è pronta per stupire i vostri amici.

La ricetta che vi abbiamo proposto è la ricetta classica della sangria che con un pò di fantasia potete personalizzare in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze. Potete provarla con prodotti alcolici diversi dal brandy (gin, rum, Cointreau, ecc…) e con la frutta che preferite, l’importante è che sia fresca e di stagione!
Il segreto di una buona sangria è proprio questo: frutta fresca di stagione e il giusto mix di alcol.

Assolutamente da provare, la nostra sangria bianca esotica con mango e passion fruit:

Ricetta

  • 1 bottiglia di vino bianco;
  • 1 mango;
  • 2 arance;
  • 3 passion fruit;
  • 3 lime;
  • succo di un lime;
  • succo di un’arancia;
  • 30 gr di liquore al mango;
  • 30 gr di Passoa;
  • 50 gr di zucchero;
  • 2 stecche di cannella;
  • 1/2 l di cedrata Tassoni

 

Preparazione
Per realizzare la nostra sangria bianca esotica, per prima cosa preparate gli ingredienti: sbucciate il mango e fatelo a cubetti. Lavate arance, lime e senza eliminare la buccia tagliateli a cubetti piuttosto piccoli.
Spremete il succo di un lime e di un’arancia
Versate all’interno di un contenitore la frutta tagliata a cubetti, il succo degli agrumi, lo zucchero, il vino bianco, i due liquori, il contenuto di 3 passion fruit e mescolate bene.
Passate alle spezie: sistemate le stecche di cannella in un infusore da tè (così sarà più facile da rimuovere) ed inseritelo direttamente nel contenitore. Coprite il contenitore con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora o, ancora meglio, per tutta la notte.
Trascorso il tempo di macerazione, togliete l’infusore con le spezie all’interno, aggiungete la cefrata Tassoni e il ghiaccio. Date un’ultima mescolata e la vostra sangria esotica è pronta per essere servita.

Se vuoi approfondire le conoscenze sul mondo dei cocktail e sulla professione del barman e della barlady, FPU Barman Academy ente di formazione accreditato dalla Regione Lazio, propone un corso ad hoc: il corso da Barman e Barlady.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Margarita day

Il 22 febbraio si è festeggiato l’International Margarita Day. Si tratta di una ricorrenza ideata dall’estimatore Todd McCalla per celebrare il drink messicano più famoso al mondo. Tequila day In un periodo un po’ grigio, ci voleva proprio una festa alcolica e solare! Ecco perché siamo particolarmente felici di festeggiare l’International Margarita Day. Una giornata […]

Behind ristorante a Londra

Behind: il ristorante di Andy Beynon stellato dopo soli 20 giorni. Lo chef Beynon batte tutti i record e riceve la tanto ambita stella Michelin a meno di un mese dall’apertura. Andy Beynon non è certo nuovo a riconoscimenti di prestigio avendo già lavorato per Jason Atherton, Claude Bosi e Phil Howard ma, dopo l’annuncio […]

Bottega 0: l'aperitivo a zero alcol

Bottega 0, arrivano le bollicine a zero alcol per chi ama l’aperitivo ma non vuole bere alcol. Che sia per motivi di salute, per scelte fitness o semplicemente perché non si ama il suo sapore, sono molti a non voler bere bevande alcoliche. Bottega presenta una nuova referenza pensata appositamente per chi non può, o […]

Panna cotta

Panna Cotta: Bottega lancia il liquore cremoso da bere a fine pasto. La linea di creme e liquori di Bottega si arricchisce con una nuova referenza che si caratterizza per la sua consistenza cremosa, il gusto dolce e delicato ed una gradazione del 15%. Un liquore ispirato al famoso dolce tanto apprezzato nella pasticceria italiana che […]

Barlady: una professione di successo

Barlady: quando è una donna dietro al bancone del bar. Ammettiamolo, fino a pochi anni fa, era davvero raro riuscire a vedere una donna dietro un bancone intenta a preparare cocktail. Negli ultimi tempi, però, stiamo assistendo a un vero e proprio movimento in controtendenza: sono sempre di più le donne che sono riuscite a primeggiare […]

corso barman a Roma

Corso barman 2021 a Roma, il percorso di studi che offre un’immediata opportunità di lavoro. Il Covid-19 ha influenzato, purtroppo negativamente, anche il mondo della scuola. Secondo un’indagine condotta da Save the Children sarebbero ben 34 mila gli adolescenti a rischio di abbandono scolastico. A causare il ritiro dai banchi di scuola, ci sarebbero le […]

Flor de Caña

Flor de Caña: 130 anni da festeggiare con un’edizione limitata. Non per tutti il 2020 è stato un anno terribile, sicuramente non per Flor de Caña! Il rum super premium del Nicaragua (distribuito in Italia da Velier), ha infatti festeggiato i suoi 130 anni con il lancio di Flor de Caña 130th Anniversary, un rum in edizione […]

Sprite

La Sprite è una bevanda analcolica di genere soft drink al gusto di limone, senza caffeina, prodotta dalla Coca-Cola Company. Si tratta di una gassosa proveniente dalla Germania, inizialmente chiamata Fanta Klare Zitrone (Fanta chiara al limone); in seguito, il marchio fu ridisegnato come “Sprite”. Come per tutti i prodotti della Coca-Cola Company, la composizione […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form