Peychaud’s Bitters

Peychaud's Bitters

Mr. Antoine Amedie Peychaud, un immigrante haitiano, ha sicuramente ricoperto un ruolo fondamentale nella storia dei bitter.
Essendo un farmacista, Peychaud studiò attentamente erbe e piante officinali, perfezionando ricette di bitter basati su ricette di famiglia.
Diventò ben presto famoso per la pratica di somministrare Cognac, aromatizzato con i suoi bitter, in un classico contenitore per uova, un coquetier (moderno jigger), per cui alcuni sospettano che la stessa etimologia della parola cocktail derivi proprio da questo.
La gente cominciò presto a richiedere Peychaud’s bitters nei più popolari caffè della città. Il cocktail più famoso di New Orleans nacque al Sazerac Coffee house, dove nel 1850 il proprietario S. Taylor, utilizzava Peychaud esclusivamente insieme al Cognac Sazerac de Forge et Fils, che veniva importato dalla Francia. Da qui, il nome del famoso drink.
Nel 1869 Thomas H. Handy acquistò il Sazerac coffee house, e nel 1873 anche i diritti di esclusiva sul Peychaud’s Bitters.
Tuttoggi la Sazerac Company distribuisce questo bitter storico che, come l’Angostura, rappresenta uno dei pochi marchi sopravvissuti al proibizionismo.
Il Peychaud è più floreale rispetto all’Angostura, con un leggero gusto di ciliegia e anice. Sembra uno sciroppo per la tosse rosso intenso, e ne bastano poche goce in un drink per conferire la sua classica nota di mela caramellata.

FacebookInstagramYouTube