fbpx

Oggi è martedì, il giorno dopo.
Ieri ho avuto infatti l’immenso piacere di assistere a una manifestazione come poche se ne trovano. Lasciando perdere i numeri, più di 50 competitors all’attivo, quello che più colpisce è sicuramente lo spirito, che il mitico Daniele Arciello in primis, e i suoi collaboratori, sono riusciti a imprimere all’evento.
Innanzitutto, come da stile Drop Out (Flair room style!), una gara a due oggetti! Finalmente! Sano Flair, senza bisogno di lanciare in aria pure i camerieri.
Giovani esordienti, esperti flair bartenders e veterani del settore, si sono sfidati in un clima caldo, quasi casalingo, sempre sostenuti molto sportivamente da pubblico e rivali.
Circa otto ore di gara, che per quanto possano sembrare un tempo eccessivo, sono invece trascorse piacevolmente, tra un drink nel famoso locale testaccino, e due chiacchiere con colleghi e amici.
Addirittura molti partecipanti hanno affrontato lunghi viaggi per essere lì, per quei tre minuti sullo stage, e per confrontarsi con altri stili e movimenti.
Rappresentanti di molte importanti scuole di bartending, di roma e non solo, uno di fianco all’altro, quasi a dare una lezione a chi pensa al proprio orticello, cercando di danneggiare gli altri piuttosto che crescere insieme. Belle sensazioni, bello show, con un istancabile anchor man , Mr. Arciello, che probabilmente rischiando un embolo, ha ininterrottamente intrattenuto il pubblico con la simpatia e la genuinità che lo contraddistinguono.
Nomi noti in giuria hanno completato la cornice, a partire dal grande Simone Bodini.
E un premio per tutti! Semplicemente per aver avuto la voglia e il coraggio di salire in pedana.
Ho visto un partecipante rompere un bicchiere in postazione dopo pochi secondi dall’inizio della gara; la prova era nulla, lui ne era consapevole, ma ha continuato il suo show con grande coraggio, con il sorriso stampato sulla faccia e dondando al pubblico una gran performance.
Grande show anche per nomi importanti; secondo posto per Andrea Scarimbolo, e quinto posto per Roberto Belmonte, a mio soggettivo parere i migliori, senza nulla togliere al riconfermato Man of the year Mr. Peppone Stasi. Vittoria per Alberto Timarco, grande show; non dimentichiamo Simone Sterbini, stile unico, senza parole. Mi dispiace di non poter nominare altri competitor, non so i nomi di tutti, ma grande Francis D Petrollini!! Alla sua “non più tenera” età è salito sullo stage con la foga e la voglia di un adolescente. Questo spirito vale tutto! Grandi anche Gabrielino Arnoldi e Pietro Siano, grandi showmen. Ottimo anche Claudio Stregapede, di scuola FPU, e il suo amico e collega Filippo Pirri, che senza prepararsi, e con una traccia musicale random, hanno dimostrato di non essere inferiore a nessuno!
Che dire di più, complimenti serissimi a tutti, da parte di uno spettatore che è rimasto piacevolmente a assistere a una manifestazione sana, di cui purtroppo spesso l’esempio non viene seguito.
Alla prossima edizione!!!

(Matteo “dedde” Ciampicali, FPU Barman Academy)

ULTIME DAL BLOG

30Giu 2020
prosecco doc rosè

Prosecco DOC rosé: è stato approvato e sta per arrivare! Tutti lo vogliono da tempo e lo chiedono a gran voce. Un’indagine realizzata da Wine Monitor di Nomisma e presentata all’edizione 2019 di Vinitaly (all’indomani dell’annuncio dell’intenzione dei produttori di avviare l’iter per inserire la versione rosé del Prosecco) fece emergere una grande richiesta di […]

26Giu 2020
Nocino di San Giovanni

Il “Nocino”, tradizionale liquore preparato con le noci raccolte durante la notte di san Giovanni, racchiude in sé un mistero che si tramanda ormai da centinaia di migliaia di anni di storia… Ma cosa c’entra San Giovanni Battista (festeggiato il 24 giugno) con il nocino? Perché questo liquore legato da un filo indissolubile alla tradizione […]

23Giu 2020
fitness tra le vigne

Fitness tra le vigne della Franciacorta con un personal wine trainer. E’ la grande novità del momento e permette di coniugare la forma fisica alla passione per la natura e, perché, no un buon bicchiere di vino. Siamo in Franciacorta e, ad aiutarti a rimanere in forma, arriva il ‘personal wine trainer”! Possiamo proprio definirla […]

19Giu 2020
i liquori più alcolici

Liquori più forti al mondo: scopri la classifica con i primi 10. Sai quali sono i liquori più alcolici al mondo? Premesso che la ricerca di produrre liquori molto forti è un po’ una tendenza degli ultimi anni, ecco quali sono i più forti che potrete trovare in commercio. I liquori più alcolici al mondo […]

16Giu 2020
wine resort

Wine Resort: i migliori hotel tra le vigne italiane. Sempre più italiani, ma non solo, amano le vacanze che riescono a coniugare cultura, relax e amore per la tavola. Una passione che include sia il buon cibo che il ricercato gusto per il bere. Cavalcando questo trend positivo, sono moltissime le aziende vinicole che hanno aperto le […]

12Giu 2020
caffè nuvola

Per gli amanti del caffè è molto più di una semplice bevanda, è un rito. Un momento di degustazione del momento, e non solo della bevanda. Si può assaporare in mille varianti diverse: ristretto, lungo, macchiato, decaffeinato… Spesso di fretta prima di correre al lavoro, altre volte diventa un modo per staccare del mondo e […]

09Giu 2020
bicchiere di cognac

Cognac da record all’asta! Uno degli ultimi tre esemplari superstiti del Gautier Cognac 1762 è stato venduto oggi ad un’asta online di Sotheby’s e ogni precedente record è stato surclassato. Il prezioso distillato è infatti stato venduto a Londra per 118.580 sterline che corrispondono a 144.525 dollari (o 132.047 euro). Cognac Il Cognac è un […]

05Giu 2020
latte di mandorla

Il latte di mandorla è un ottimo alleato in cucina ed ha molte proprietà benefiche per il nostro organismo. Scopriamo insieme tutti i benefici del latte di mandorla. Il latte di mandorla è una deliziosa bevanda vegetale molto rinfrescante. Non contiene lattosio, cosa che lo rende un’ottima alternativa al latte vaccino per chi soffre di […]

02Giu 2020
vino italiano in vendita online

Il vino italiano ha scoperto l’e-commerce, una nuova opportunità per far fronte alla crisi dovuta al Covid-19. Se fino a poco fa le vendite di vino online erano solo una percentuale piuttosto esigua, in seguito al lockdown imposto per far fronte al nuovo Coronavirus, sono riuscite a conquistarsi una buona fetta di mercato. Quello che […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form