L'alcol aiuta ad essere più creativi!

L’alcol aiuta ad essere più creativi? Sembra proprio di si! Provate a pensarci: Boudelaire, Hemingway, James Joyce, Jack Kerouac, Truman Capote, Edgar Allan Poe… Sono molti gli artisti che, nel corso della loro vita, si sono dedicati all’arte e all’alcol. Binomio inscindibile? Forse no, ma certamente un filo conduttore ci deve essere. Molto spesso gli artisti affermano che l’alcol sia stato in grado di potenziare la loro creatività, ma anche molte persone comuni sostengono di aver avuto le loro migliori idee proprio dopo un paio di cocktail.

“E’ ora di ubriacarsi! Per non essere gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi, ubriacatevi sempre! Di vino, di poesia o di virtù, come vi pare.”

 – Boudelaire –

 

Ora, dopo anni passati ad essere giudicati e ostracizzati, possono finalmente prendersi le rivincita. Uno studio da loro ragione dimostrando che un drink potrebbe rendere la vita più produttiva. A quanto pare, difronte ad un problema, si ‘ragiona’ meglio quando si è un po’ brilli. questo perchè si è in grado di fare in modo molto più veloce e fluido quelle associazioni di pensiero che consentono di trovare  soluzioni innovative e rivoluzionarie. 

Ok, è una capacità molto apprezzata da chi fa colloqui per le assunzioni ma ancora non mi sento di consigliarvi di andare ad un colloquio dopo due Spritz a colazione!

Quando si sente parlare di questi studi fantasiosi spesso gli si da poco credito. E’ anche vero che quasi sempre arrivano da piccolissime università sparse per il mondo, ma non è questo il caso!

Il professor Andrew Jarosz, del Dipartimento di Psicologia della Mississippi State University, ha illustrato la sua scoperta in una lunga intervista all’autorevole Harvard Business Review. Inoltre non si tratta di mera teoria ma è stato comprovato da un interessante esperimento scientifico.

Siamo in periodo di esami per la maturità e so quanti di voi li hanno odiati ma sono certa che, a questo esame, vi sareste sottoposti più che volentieri.

L’alcol aiuta ad essere più creativi, lo conferma un test

Ad un gruppo di studenti dell’ateneo statunitense è stato chiesto di bere cocktail con vodka e mirtilli fino al raggiungimento della soglia legale di alcol nel sangue. Poi è stato sottoposto loro un test di problem solving creativo.

A quanto sembra gli studenti un po’ brilli sono riusciti  rispondere a più domande dei loro colleghi sobri. Il test, denominato “Remote Associates Test” ha dimostrato quanto un po’ d’alcol in corpo aiuti a fare associazioni di pensiero innovative più velocemente che non in condizioni normali.

Come era prevedibile lo studio ha ricevuto non poche critiche. La principale è dovuta al fatto che il campione di studenti sottoposti al test era davvero esiguo (solo 20 studenti) e limitato a ragazzi maschi con meno di 30 anni.

Secondo Jarosz  però, si è perso il focus della questione. La sua non era una difesa dell’uso di alcolici ma la dimostrazione che la perdita di concentrazione, è di aiuto e non di ostacolo. Afferma infatti che:

“Amo le birre artigianali ma in genere non bevo sul posto di lavoro, e il mio obiettivo di ricerca non era l’alcol. Ero più interessato a indagare i modi per migliorare l’abilità di risoluzione dei problemi. Mi sono sempre chiesto che cosa induca le persone ad avere improvvisi lampi di intuizione. E il test mostra chel’alcol può essere un fattore, perché porta a rilassare la mente”

In sostanza? L’alcol aiuta ad essere più creativi! Non guidare o fare cose che richiedono la massima attenzione ma, se devi scrivere una canzone, comporre un poema o realizzare la signature della tua vita, potresti aiutarti con un paio di cocktail.

Sempre Jarosz, però, tiene a precisare che:

“Se hai bisogno di pensare fuori dagli schemi, qualche drink a pranzo potrebbe essere positivo”Attenzione, però, perché la correlazione fra alcol e problem solving con probabilità si annulla quando si passa da “brillo” a “ubriaco”

ULTIME DAL BLOG

18Mar 2019
sober up drink detox

Sober Up è il nuovo il Detox Shot di casa Biscaldi. Nato dalla collaborazione tra Equilibrium Labs Ltd e l’erborista AJ Clavien, la bevanda è un integratore multifunzionale preparato con erbe e pensato per essere utile al benessere dell’organismo. Pensato per conquistare i consumatori attenti ai temi della salute e del benessere; un target sempre crescente […]

14Mar 2019
cocktail al cioccolato

Cocktail al cioccolato, il migliore è di Luca Picchi, lo ha decretato la giuria della Compagnia del Cioccolato che gli ha assegnato il prestigioso riconoscimento durante la diciassettesima edizione della  “Tavoletta d’oro – Cocktail al cioccolato”. La  Compagnia del cioccolato è un’associazione di consumatori per la tutela del cioccolato di qualità che ha l’ambizioso obiettivo di far entrare […]

11Mar 2019
birra gratis the runaway london

Birra gratis se corri! In epoca di Bitcoin esiste anche un nuovo metodo di pagamento alternativo; succede a Londra, dove nasce un pub che accetta come compenso per la birra solo i Km corsi e monitorati tramite app. L’idea nasce grazie al brand New Balance e punta a realizzare un pub punto di riferimento per tutti […]

07Mar 2019
egnazia vermouth rosso pugliese

Egnazia Vermouth Rosso, il Vermouth che viene dalla Puglia lanciato da Borgo Egnazia, la struttura ricettiva di lusso che sorge a Savelletri di Fasano, in provincia di Brindisi. Egnazia Vermouth Rosso E’ un nuovo Vermouth ideato da Dario Gentile, beverage director del Borgo. Pur avendo avuto molte esperienze anche all’estero ha deciso di infodere nel suo […]

05Mar 2019
i coktail più amati dalle donne

I cocktail più amati dalle donne: quali sono le preferenze tra le donne che amano i drink? Quali i più trendy e apprezzati? Che l’alcol sia una prerogativa maschile è un vero e proprio anacronismo. Spesso entra in gioco il pregiudizio che venga consumato soprattutto dagli uomini, ma non è affatto così! Sono sempre più […]

28Feb 2019
gin

Gin: bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione di un fermentato ricavato solitamente da cereali (ma anche da vino, mela o patate) in cui viene messa a macerare una miscela di erbe, spezie, piante, bacche e radici denominate botanicals. Non possono mai mancare le bacche di ginepro che conferiscono il tipico profumo e gusto. Gin, la storia del distillato Il nome del distillato deriva […]

21Feb 2019
ghiaccio nei cocktail

Ghiaccio nei cocktail: ai non addetti al settore può sembrare l’ingrediente meno importante. In realtà il ghiaccio è uno dei protagonisti nella preparazione dei cocktail. E’ un ingrediente fondamentale perchè ha l’importante compito di mantenerli alla giusta temperatura e di conferirgli il giusto grado di diluizione. Ghiaccio nei coktail: miti da sfatare! Sono in molti a […]

19Feb 2019
campari negroni entering red

Campari presenta: Entering Red, lo Short Movie RU diretto da Matteo Garrone e interpretato dalla splendida Ana De Armas. Fa parte del filone ‘Red Diaries’ ed è basato sul principio che “ogni cocktail racconta una storia”. Un corto d’autore realizzato per celebrare il 100° anniversario del Negroni, l’iconico cocktail celebre in tutto il mondo che ha […]

06Feb 2019
Moonshine, il whiskey illegale o artigianale

Moonshine, ovvero il whiskey al chiaro di luna. Forse non tutti lo conoscono ma fa parte della storia stessa del Whiskey. Il termine Moonshine è stato utilizzato per indicare un distillato (quasi sempre di mais) prodotto artigianalmente o illegalmente. Il Moonshine nasce come distillato esclusivamente illegale, ragion per cui veniva preparato di notte; al chiaro […]

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo correttamente.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo correttamente.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Questo sito utilizza dei cookies per garantire ad ogni utente la migliore esperienza. Per accettare la nostra politica sulla privacy e cookie clicca su "Accetta"