La Calabria ci regala il miglior amaro al mondo

La Calabria ci regala il migliore amaro al mondo. Si chiama Amaro Jefferson, soprannominato “Amaro Importante” dai tanti appassionati, e sta davvero conquistato la stima e l’apprezzamento di sempre più persone.

Un successo che non fa altro che confermare una lunga tradizione fatta di tanta passione e meravigliose materie prime. La Calabria è meritatamente sempre di più esportatrice di prodotti in grado di riscuotere un successo internazionale. A rendere meravigliosa questa terra ci sono le erbe officinali, gli agrumi maturati al sole, le ricette antiche rielaborate dalla tradizione…

Cerchi Lavoro? Diventa un Bartender Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corsi Professionali Certificati. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso.

Calabria: territorio unico

La Calabria raccoglie e valorizza le tradizioni e la cultura del Sud Italia, ma anche della Magna Grecia. Storia, cultura e territorio che vengono riversate in prodotti unici: legati al territorio ma in grado di farsi apprezzare in tutto il mondo. Tutto parte dalle numerose e piccole distillerie che producono in proprio o presso terzi. Un successo che ha permesso loro di crescere e, spesso affiancate dai più importanti imprenditori del bere, di imporsi sulla scena commerciale internazionale.

E, parlando di grandi produzione di spiriti, non possiamo non mettere sul podio dei successi l’amaro: una delle eccellenze della terra calabrese. Nato grazie alle erbe e alle piante che crescono rigogliose tra Reggio Calabria e la Riserva del Fiume Lao, si presenta l’amaro Jefferson.

La Calabria è stata premiata con ben due titoli assoluti ai World Liquer Awards 2021: 

  • il World’s Best Herbal: andato al Rupes Gold dell’azienda omonima
  • il World’s Best Bitter: assegnato al MZero Sea Amaro

Simbolo di questa passione per gli amari è l’amaro Jefferson, con la sua ricetta segreta prodotta da Vecchio Magazzino Doganale.

Amaro Jefferson: il miglior amaro al mondo

“Ho pensato subito ad un amaro naturale ed autentico come questo territorio, la Calabria”

Sono le parole di Jefferson che, dopo essere sopravvissuto al naufragio ed aver trovando rifugio nel Vecchio Magazzino Doganale, decise di selezionare da tutto il territorio calabrese agrumi, spezie ed erbe aromatiche.

Ancora oggi l’amaro Jefferson viene riprodotto rispettando l’antica tradizione e prestando molta attenzione ad ogni dettaglio. A cominciare dalla scelta delle materie prime, sempre legate al territorio. Immancabili, tra le botaniche selezionate in Calabria, il bergamotto, le arance amare e dolci, il rosmarino e l’origano.

Ottimo da utilizzare in sostituzione del vermouth per la creazione di cocktail classici e moderni come Negroni, “Jefferson” raggiunge il suo apice gustato da solo, dopo cena, come amaro da relax e meditazione.

Dalla Calabria, un storia da raccontare

La Calabria è un territorio ricco, in grado di parlare al cuore… La storia che voglio raccontarvi inizia (è un po’ un classico) in una notte buia e tempestosa. Il capitano Jefferson cerca di guidare i suoi uomini verso la salvezza.

Il momento è di estremo pericolo: la nave sembra sul punto di cedere alle onde. La bufera incombe minacciosa e tutti agognano un porto sicuro in Italia. Terra dolce e accogliente per antonomasia.
Un’onda particolarmente forte sbalza Jefferson fuori dalla nave. Dopo una terribile notte in mare, aggrappato ad un baule, riesce a raggiungere una spiaggia a dir poco incantevole.

Provato dal naufragio Jefferson svenne ma, al suo risveglio, pensò di essere in paradiso e affermò con decisione che avrebbe voluto vivere per sempre su quella terra.

Camminarono a lungo, passando per agrumeti e sentieri botanici pieni d’erbe aromatiche. Giunsero ad un Vecchio Magazzino Doganale dove vennero accolti da una famiglia locale. Giocondo, il proprietario, offrì loro un lavoro per potersi sostenere. Lui era un venditore di spezie e un produttore di distillati di contrabbando.

Da allora sono trascorsi molti anni… La storia è diventata leggenda e, se vuoi riviverla, ti basta sapere che è stata riversata tutta nell’Amaro Jefferon. Sapori contrastanti e profumi legati al territorio calabrese; tempesta e dolcezza del territorio… Tutto imbottigliato in quello che è diventato il miglior amaro al mondo.

Come gustare al meglio l’amaro Jefferson

Il Vecchio Magazzino Doganale nasce nel 1871, cavalcando il periodo storico, culturale e artistico della Belle Époque, con la creazione dell’”Amaro Importante Jefferson”.

L’amaro del capitano Jefferson ha un gusto intenso e raffinato in grado di conquistare anche i palati più esigenti.

Il suo gusto mediterraneo si lascia apprezzare sia a temperatura ambiente che fresco.  Da gustare liscio o in miscelazione, nei grandi classici, come bitter o in supporto ai vermut.

Acquista il prodotto Amaro Jefferson cl 70 Vecchio Magazzino Doganale.

Cerchi Lavoro? Diventa un Bartender Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corsi Professionali Certificati. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso.

FacebookInstagramYouTube