Il The Connaught di Londra

Il The Connaught di Londra, gestito da due italiani, è stato rieletto come il miglior cocktail bar durante il prestigioso The World’s 50 Best Bars 2020. New York e Singapore le altre città più premiate che si confermano ai vertici della mixology mondiale.

E’ il secondo anno di fila che il miglior bar del mondo è in mano a nostri connazionali.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Agostino Perrone e Giorgio Bargiani, i due italiani che conducono il The Connaught, hanno infatti ricevuto i titoli sia come Miglior Bar d’Europa, sia come Miglior Bar del Mondo.

The World’s 50 Best Bars 2020

È stato il The World’s 50 Best Bars 2020 a decretare il vincitore durante l’evento più prestigioso e atteso dai migliori talenti di bartending di tutto il mondo.

Un premio che quest’anno, causa Covid-19, è stato consegnato ad Agostino Perrone e Giorgio Bargiani, in modalità virtuale.

Con grande passione e professionalità Perrone e Bargiani sono riusciti a rendere il The Connaught uno dei cocktail bar più eleganti e famosi di Londra.

La Classifica completa

  1. The Connaught – Londra, Regno Unito – The Best Bar in Europe an in the World’s Best Bar
  2. Dante – New York, Stati Uniti d’America 
  3. The Clumsies – Atene, Grecia 
  4. Atlas – Singapore – The Best Bar in Asia 
  5. Tayer + Elementary – Londra, Regno Unito – Disaronno Highest New Entry Award 
  6. Kwant – Londra, Regno Unito –  London Essence Best New Opening Award 
  7. Floreria Atlantìco – Buoenosaires, Argentina –  Alto Bartenders Bartender Award a Renato Giovannoni
  8. Coa – Hong Kong, Cina – Nikka Higgest Climber Award 
  9. Jigger&Pony – Singapore 
  10. The Sg Club – Tokyo, Giappone
  11. Maybe Sammy – Sydney, Australia – The Best Bar in Australasia 
  12. Attaboy – New York, Stati Uniti d’America
  13. Nomad Bar – New York, Stati Uniti d’America
  14. Manhattan – Singapore
  15. The Old Man – Hong Kong, Cina 
  16. Katana Kitten – New York, Stati Uniti d’America
  17. Licoreria Limantour – Mexico City, Messico 
  18. Native – Singapore
  19. Paradiso – Barcellona, Spagna 
  20. American Bar – Londra, Regno Unito 
  21. Carnaval – Lima, Peru
  22. Salmon Guru – Madrid, Spagna
  23. Zuma, Dubai – UAE- Best Bar in the Middle East and Africa
  24. Little Red Door – Parigi, Francia
  25. 1930 – Milano, Italia 
  26. Two Schmucks – Barcellona, Spagna
  27. El Copitas – San Pietroburgo, Russia
  28. Cantina UK! – Sydney, Australia 
  29. Lyaness – Londra, Regno Unito
  30. Himkok – Oslo, Norvegia
  31. Baba Au Rum – Atene, Grecia
  32. Panda&Sons – Edinburgo, Regno Unito
  33. Swift – Londra, Regno Unito
  34. Three Sheets – Londra, Regno Unito 
  35. The Bamboo Bar – Bangock – Tailandia
  36. Tjoget – Stoccolma, Svezia
  37. Bock&Breck – Berlino, Germania
  38. Employees Only – New York, Stati Uniti d’America
  39. Bulletin Palace – Sydney, Australia
  40. Bar Benfiddich – Tokyo, Giappone
  41. Artesian – London, Regno Unito 
  42. Sober Company – Shangai, Cina 
  43. Indulge Experimental Bistro – Taipei, Taiwan 
  44. Bar Trigona – Kuala Lumpur, Malesia
  45. Drink Kong – Roma, Italy
  46. Room by Le Kief – Taipei, Taiwan
  47. Alquìmico – Cartagena, Colombia Ketel One Sustanaible Bar Award 
  48. High Five – Tokyo, Giappone – Heering Legend of the List Award 
  49. Charles H – Seoul, South Corea  
  50. Presidente – Buoenos Aires, Argentina 

Gli altri riconoscimenti per gli italiani

L’amore e la professionalità italiana nel campo della ristorazione hanno portato a buoni risultati.

I locali italiani, pur passando da cinque a quattro presenze, nella classifica estesa ai Top100 vedono migliorare nettamente la loro presenza in campo internazionale. Il 1930, lo speakeasy milanese, è infatti salito dalla quarantaquattresima posizione alla venticinquesima confermandosi il miglior cocktail bar d’Italia.

Oltre a lui ha guadagnato molte posizioni il Drink Kong di Roma che è passato dall’ottantaduesimo al quarantacinquesimo posto.

Due le new entry in classifica:

  • Officina, nel capoluogo lombardo
  • Freni e Frizioni, a Roma

Hanno invece perso posizioni arrivando addirittura a sparire dalla Top100 locali considerati storici in Italia come il milanese Nottingham Forest e il romano Jerry Thomas Project.

Il The Connaught di Londra

Per il secondo anno consecutivo Il The Connaught di Londra si è aggiudicato un prestigioso premio. Anche se si tratta di un locale Londinese è comunque una conferma del prestigio indiscusso dei bartender italiani.

Attraverso un emozionante conto alla rovescia in diretta web, durante il quale è stata elencata tutta la lista dei 50 migliori bar del mondo, sono apparsi i nomi di Agostino Perrone e Giorgio Bargiani, i due italiani che conducono il The Connaught e che hanno ricevuto i titoli sia come Miglior Bar d’Europa, sia come Miglior Bar del Mondo.

E’ bene ricordare che nel bar londinese, oltre ad Agostino Perrone nel ruolo di director of mixology e al suo fedele braccio destro Giorgio Bargiani come head of mixology, appaiono anche Maura Milia come bar manager e uno staff quasi esclusivamente italiano.

il Connaught è un Hotel Bar dall’indiscusso fascino che, anche grazie ai suoi successi, è riuscito nella difficile impresa di riuscire a riportare alla ribalta questa particolare tipologia di accoglienza, perfetto mix tra classe e lusso del locale, atmosfera serena e rilassata e cura maniacale nell’accoglienza.

Un metodo di lavoro che per i due neo vincitori è uno stile di vita: “al centro di tutto, l’attenzione al dettaglio“.

Aperto nel 2008, il Connaught Bar è presto diventato garanzia di qualità e innovazione

Il loro elegante e famoso bar ha sede a Londra nella Carlos Place Mayfair, luogo in cui da tempo i due hanno dato vita diversi cocktail consacrati dalla mixology mondiale. Sul loro sito si legge

“Drop by the Connaught Bar in Mayfair and step into another world. Conversation flows over sparkling glasses and candlelit tables. Behind the bar, mixologists conjure up new concoctions and time-honoured classic cocktails.”

Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio

Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Birra in un pub

“Birra finita in Gran Bretagna?” A quanto pare, dopo il lockdownd tutti si sono riversati nei pub con tanta voglia di dimenticare la crisi e, ancor più, di bersi una bella birra. La crescente richiesta di birra e di alcolici ha però messo in seria difficoltà molti locali che, a quanto pare, non riescono a […]

Chapter Roma bar

Chapter Roma ha un nuovo bar manager: è Joy Napolitano. Ma di che locale si tratta esattamente? Come viene spiegato sul loro sito si tratta di: “Un po’ salad bar, un po’ coffee shop. Un po’ juice bar, ma anche mercato e grocery store, tutto in un posto solo.Sano, veloce, unico e accogliente.Mangia da noi, […]

amaro Jefferson Calabria

La Calabria ci regala il migliore amaro al mondo. Si chiama Amaro Jefferson, soprannominato “Amaro Importante” dai tanti appassionati, e sta davvero conquistato la stima e l’apprezzamento di sempre più persone. Un successo che non fa altro che confermare una lunga tradizione fatta di tanta passione e meravigliose materie prime. La Calabria è meritatamente sempre di […]

L'uomo può vivere bevendo solo birra

L’uomo può vivere bevendo solo birra? C’è chi la ama a tal punto che berrebbe di birra, ma è possibile? La scienza ci risponde. Martin Lutero diceva: Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€. Scopri di […]

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Cedrata Tassoni

La birra Ceres acquisterà le Cedrate Tassoni? Royal Unibrew, la multinazionale della birra Ceres, potrebbe infatti acquisire l’azienda bresciana di cedrate Tassoni. Ci riuscirà? Si perché, secondo indiscrezioni piuttosto credibili, sarebbe solamente una delle quattro pretendenti ad aver fatto un’offerta. La birra Ceres in lizza per acquistare le Cedrate Tassoni I potenziali acquirenti della Cedral Tassoni, l’azienda […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form