Fieramonte, Amarone Riserva di Allegrini miglior vino rosso del 2020 Inutile dire che 2020 non è stato un anno comune, ma si è caratterizzato per una crisi mondiale di ampia portata.

Per fortuna ci resta ancora qualche certezza come, ad esempio, l’annuale giudizio della giuria tecnica della rivista Decanter. Un giudizio tanto atteso che quest’anno ha premiato il Fieramonte di Allegrini con un punteggio di 98/100.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Il miglior vino rosso del 2020

Fieramonte 2012, Amarone Riserva di Allegrini, è stato incoronato come miglior vino rosso al mondo 2020 dal prestigioso magazine britannico ‘Decanter’.

Un primato importante per l’Italia assegnato dalla rivista britannica specializzata in enologia.

“È un grande riconoscimento per l’Amarone e per la Valpolicella – commenta Marilisa Allegrini – sono quarant’anni che racconto nel mondo la Valpolicella, Verona, la Corvina e l’appassimento, con grande amore e passione, e questo riconoscimento da parte di una rivista importante, e in un anno complicato, mi rende molto felice”.

“Ed è un grande premio per mio fratello Franco – aggiunge -, che è stato caparbio, e ha aspettato che questo vigneto avesse la maturità fisiologica per fare un cru di Amarone, un vino che gode molto della tecnica di produzione”. Fioramonte nasce dal vigneto omonimo, di alta collina, esposto ad est nella tenuta Allegrini, ed è una una produzione limitata a non più di 5mila bottiglie l’anno,.

Fioramonte nasce dal vigneto omonimo, di alta collina, esposto ad est nella tenuta Allegrini. Si tratta di una una produzione limitata a non più di 5mila bottiglie l’anno. La bottiglia che ha decretato la vincita risale alla produzione 2012.

Fieramonte, Amarone Riserva di Allegrini miglior vino rosso del 2020

Per la Griffe, che ha creduto nel progetto, può essere considerata una doppia vittoria. Il premio arriva, infatti, proprio con un vino prodotto nel 2012, solo il secondo anno dopo una pausa di 25 anni.

Un ritorno in grande stile che viene premiato con un titolo importante da una delle riviste più rilevanti del settore.

Ecco come l’azienda descrive il prezioso vino:

“Al naso si apre lentamente, dominato da un frutto rosso e carnoso che ricorda le ciliegie che a luglio maturano sulle colline più alte della Valpolicella, contornato dalle stesse erbe aromatiche che sbucano dai muretti a secco, per rivelare infine una profonda nota di spezie che dal pepe nero conduce ai chiodi di garofano.

All’assaggio colpisce per la pienezza del sorso che mette in luce possanza senza rinunciare alla tensione e l’agilità. Nessun aiuto dagli zuccheri, tannino ben presente ma che non aggredisce il palato, lo accarezza con decisione accompagnandosi ad un’acidità fresca e vitale che ne allunga e snellisce il sorso”.

Vini italiano apprezzati nel mondo

Non è finita qui per i vini italiani. I successi sono stati davvero tanti! Oltre al titolo di miglior vino rosso, un secondo titolo importante è stato guadagnato da un’altra azienda vinicola italiana.

Durante il campionato mondiale di Champagne e Spumanti il Prosecco Follador si è aggiudicato il premio per il miglior prosecco al mondo del 2020.

Cerchi Lavoro? Diventa un Barman Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corso Barman & Barlady Certificato. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Birra in un pub

“Birra finita in Gran Bretagna?” A quanto pare, dopo il lockdownd tutti si sono riversati nei pub con tanta voglia di dimenticare la crisi e, ancor più, di bersi una bella birra. La crescente richiesta di birra e di alcolici ha però messo in seria difficoltà molti locali che, a quanto pare, non riescono a […]

Chapter Roma bar

Chapter Roma ha un nuovo bar manager: è Joy Napolitano. Ma di che locale si tratta esattamente? Come viene spiegato sul loro sito si tratta di: “Un po’ salad bar, un po’ coffee shop. Un po’ juice bar, ma anche mercato e grocery store, tutto in un posto solo.Sano, veloce, unico e accogliente.Mangia da noi, […]

amaro Jefferson Calabria

La Calabria ci regala il migliore amaro al mondo. Si chiama Amaro Jefferson, soprannominato “Amaro Importante” dai tanti appassionati, e sta davvero conquistato la stima e l’apprezzamento di sempre più persone. Un successo che non fa altro che confermare una lunga tradizione fatta di tanta passione e meravigliose materie prime. La Calabria è meritatamente sempre di […]

L'uomo può vivere bevendo solo birra

L’uomo può vivere bevendo solo birra? C’è chi la ama a tal punto che berrebbe di birra, ma è possibile? La scienza ci risponde. Martin Lutero diceva: Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€. Scopri di […]

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Cedrata Tassoni

La birra Ceres acquisterà le Cedrate Tassoni? Royal Unibrew, la multinazionale della birra Ceres, potrebbe infatti acquisire l’azienda bresciana di cedrate Tassoni. Ci riuscirà? Si perché, secondo indiscrezioni piuttosto credibili, sarebbe solamente una delle quattro pretendenti ad aver fatto un’offerta. La birra Ceres in lizza per acquistare le Cedrate Tassoni I potenziali acquirenti della Cedral Tassoni, l’azienda […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form