Il caffè fa bene al cuore, è scientificamente dimostrato! Soprattutto quando è buono

Benefici del caffè per il cuore

Il caffè in italia è un’istituzione e si è da tempo radicato nel vissuto quotidiano. La colazione al bar, la pausa pranzo, il ‘caffè con le amiche e quattro chiacchiere’, il caffè al bar sport… In quanti di questi frammenti di vita quotidiana ti ritrovi? Che sia un piacere irrinunciabile per molti è ormai assodato ma, notizia estremamente positiva, ora riceve sempre più consensi anche dal mondo della ricerca scientifica.

L’ultimo in ordine di tempo viene dato proprio durante le XXIX Giornate Cardiologiche Torinesi “Advances in Cardiac Arrhythmias and Great innovations in Cardiology”, organizzate da Fiorenzo Gaita, direttore della Cattedra di Cardiologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino e Direttore della Cardiologia dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, e da Sebastiano Marra direttore del Dipartimento Cardiovascolare del Maria Pia Hospital di Torino.

Quello che emerge dalle giornate cardiologiche è che:

“QUATTRO o cinque tazzine di caffè al giorno, anche decaffeinato, riducono la mortalità cardiovascolare in follow up che vanno da 10 a 18 anni. A lungo termine, bere caffè ha un effetto positivo”.

Ma non sono solo gli studi italiani a dire questo! Anche una ricerca condotta da una nota università spagnola di Navarra è arrivato alla conclusione che 4 caffè al giorno sarebbero in grado di allungare la vita proprio grazie ai benefici effetti apportati al cuore ed al sistema circolatorio.

Assodato dunque che il caffè piace e fa bene, è altrettanto importante rimarcarne la necessità di un’ottima qualità. Caffè nero bollente, macchiato, aromatizzato, arricchito con panna o cacao, corretto con liquori… Un buon caffè fa sempre la differenza e se vuoi lavorare in un bar, il consiglio è sempre quello di non improvvisarti ma di concretizzare la tua passione con un corso serio e professionale come quello proposto da FPU Barman Academy. Il corso ti insegnerà tutte le tecniche ma non solo! Ti farà apprendere anche l’importanza di lavorare con le migliori materie prime. Perchè, diciamolo pure,  non tutti i caffè sono uguali!

I migliori caffè al mondo

Il caffè è legato al gusto personale ed ognuno deve assecondare le proprie preferenze,  ma è anche vero che ci sono caffè universalmente riconosciuti come speciali e da veri intenditori. Un esempio? Sapevi che il caffè più costoso al mondo si chiama caffè Kopi Luwak e viene ricavato dagli escrementi degli zibetti in libertà? Si perchè i simpatici animali si nutrono di bacche del caffè ma non sono in grado di digerirle e quindi le espellono non prima, però, di averle modificate nel passaggio nel loro tratto intestinale.

Anche il Black Ivory subisce un processo simile, solo che si ottiene dalle feci degli elefanti.

Ovviamente per entrambi la difficoltà di reperibilità influisce notevolmente sul prezzo. Chissà se ne vale la pena!

Se non sei in vena di stranezze ma vuoi comunque un ottimo caffè, il consiglio è di orientarti sul prestigioso Malongo Blue Mountain, originario della Giamaica. La sua particolarità è dovuta al fatto che, per una corretta raccolta, deve necessariamente essere coltivato a 2.000 metri di altitudine. Senza contare che necessità di un perfetto equilibrio tra  precipitazioni, umidità, sole e ombra.

Altro caffè decisamente prestigioso è il Sanani che proviene dallo Yemen. La sua unicità deriva dal fatto i chicchi devono passare attraverso un rigido protocollo di controllo e selezione prima di essere venduti col nome di caffè Sanami.

E se invece dei caffè più ricercati e particolari cerchi uno dei più popolari e conosciuti al mondo? Allora dovresti orientarti sul caffè Illy. E’ ottenuto miscelando diversi caffè della gamma arabica provenienti da Colombia, Etiopia, India o Brasile ed ha caratteristiche note di cioccolato, miele e caramello.

 

ULTIME DAL BLOG

23Gen 2020
caffè amaro e psicopatia

Caffè amaro e psicopatia: c’è davvero una correlazione? Fatto curioso o verità? Notizia virale alla ricerca di click o scienza? La verità è che esiste davvero uno studio austriaco che dimostra l’esistenza di un legame tra bere caffè amaro e l’essere narcisisti o addirittura psicopatici. Il caffè è una bevanda amatissima in tutto il mondo, […]

21Gen 2020
cicchetto tascabile the glenvit whisky

Cicchetto tascabile, arriva il Whisky in capsula da portare con sé. Arriva in soccorso di tutti quelli che odiano il freddo e cercano qualcosa di buono con cui riscaldarsi lo spirito. La distilleria The Glenlivet ha realizzato capsule contenenti ben tre varietà di cocktail con alla base il famoso whisky Founder’s Reserve. Un assaggio di un buon liquore sempre a […]

16Gen 2020
Cocktail più costoso al Mondo, un Negroni da 6200 euro

Il cocktail più costoso al mondo è un Negroni da 6200 €. Si chiama Salvatore’s Legacy in onore del suo creatore Salvatore Calabrese  ed è riuscito a battere il record prima detenuto dallo Skyview Bar di Dubai (circa 4mila euro). Il cocktail più costoso al mondo è un Negroni Un Negroni da 6.200 euro (5.500 sterline)… Sono convinta […]

14Gen 2020
Thanks my Farmer l'app che traccia il tuo caffè

Thanks my Farmer, la nuova app che traccia il percorso del tuo caffè, è stata presentata al  2020 Consumer Electronics Show (Ces). Inutile negare che, al giorno d’oggi, la tecnologia è prepotentemente entrata nella vita quotidiana di ognuno di noi. Ogni campo è stato, per almeno qualche suo aspetto peculiare, legato ad una innovazione tecnologica. Domotizzazione, app, startup […]

10Gen 2020
drinc different cocktail bar milano

Drinc Different a Milano è un cocktail bar di cui vale davvero la pena parlare perché rientra a pieno titolo tra le aperture più interessanti del 2019. Milano da bere, come veniva definita in una espressione d’autore contenuta nell’ormai storico slogan pubblicitario ideato nel 1985 da Marco Mignani per l’Amaro Ramazzotti. Ma dagli anni ’80 di strada se ne è fatta! […]

07Gen 2020
spumante e champagne

Spumante e Champagne vi fanno ubriacare prima degli altri vini, ecco il perché. Ce lo siamo chiesti un po’ tutti: perché a volte ci si sente ubriachi quasi subito? Può davvero essere il tipo di vino, indipendentemente dal grado alcolico, a farci ubriacare prima? La sensazione di essere ubriachi porta a sentirsi storditi già dopo […]

03Gen 2020
gik il vino blu

Il Gik, il vino blu che viene dalla Spagna, è anche conosciuto come il nettare degli Dei ed è una bevanda che sta riscuotendo un certo successo tra gli amanti delle novità enogastronomiche. Pantone ha decretato il blu il colore dell’anno 2020, il blu è anche uno dei colori più d’effetto ma anche più difficili da portare […]

27Dic 2019
caffeina agente anti obesità

Caffeina: un agente anti-obesità che aiuta a combattere l’aumento del peso. Al giorno d’oggi le persone in lotta col proprio peso sono sempre di più. Complici uno stile di vita più sedentario ma, al tempo stesso, pieno di impegni e uno stile alimentare che si appoggia a cibi confezionati e, non sempre light,  ci si […]

24Dic 2019
punch natalizio di Giacomo Diamante

Punch natalizio firmato da Giacomo Diamante per Schweppes. La stagione invernale, che ha per protagonista le feste natalizie, ci regala il connubio tra Schweppes e Giacomo Diamante che è, appunto, Brand Ambassador della regina delle toniche. Diamante ha realizzato “Christmas House Punch”, un punch natalizio con un piacevole accenno all’aperitivo all’italiana. Per l’occasione ha infatti rielaborato in chiave punch, […]

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi