galateo al bar

Galateo al bar, ai giorni nostri sembra una cosa quasi anacronistica ma quante volte vi è capitato di dover nascondere un sorriso davanti ad un comportamento strano?  Honoré De Balzac diceva:

                  “Ricchi si diventa; eleganti si nasce.”

Senza contare poi che per molti è una cosa serissima! Al punto da creare un neologismo apposito: coffeetiquette.

Gente che parla al cellulare (ormai onnipresente) h24 e rende tutto il bar partecipe del proprio litigio con la moglie o dei problemi intestinali del cane. Per non parlare di quando arriva il povero cameriere, super oberato di lavoro, e ancora non si degnano di staccarsi un attimo per fare l’ordinazione! Ma ci sono anche quelli che non solo ascoltano le conversazioni degli altri clienti ai tavoli a fianco ma si inseriscono tranquillamente per dire la loro!

Poi ci sono invece quelli che eccedono nel volersi dimostrare eleganti e finiscono per sembrare un filo… Diciamo eccessivi!

Ma quali sono le piccole regole di eleganza da tenere al bar quando si ordina un semplice caffè?

Galateo al bar: gli errori da evitare quando si ordina un caffè

Dal cameriere si pretende un sorriso? Sarebbe buona norma contraccambiare e rivolgersi a lui con gentilezza.

Arriva il caffè e… No, non va degustato come fosse un bicchiere di vino rosso. Non serve a nulla far roteare la tazzina come foste esperti sommelier. Magari finendo per versare parte del caffè.

In molti bar, assieme al caffè, viene portato agli ospiti un bicchiere d’acqua. L’acqua andrebbe bevuta prima di bere il caffè. Il suo socopo è infatti quello di pulire la bocca e apprezzare al meglio l’espresso; non di togliervi il sapore del caffè appena bevuto.

Evitato questo momento imbarazzante vi attende un altro ostacolo. Lo sapevi che il caffè non andrebbe mai mescolato facendo roteare il cucchiaino nella tazzina? La regola vuole che venga mescolato muovendo il cucchiaino dal basso verso l’alto.

Puoi finalmente bere il tuo tanto desiderato caffè! Ma tieni presente che il mignolo sollevato come fossi una damina dell’800 non è proprio considerato elegante ma solo sopra le righe. La tazzina va presa impugnando il manico con pollice e indice, in modo naturale e pratico. E’ un piccolo dettaglio estetico ma fa sicuramente la differenza!

La postura è invece importante: ok, è presto e tu hai ancora sonno, ma se prendi il caffè al bar evita di sdraiarti sul bancone per riuscire a dormire ancora i famosi 5 minuti.

Importante bere il più silenziosamente possibile, evitando di risucchiare il caffè e, ultimissima cosa il cucchiaino, dopo averlo utilizzato, va riposto sul piattino e non sul tavolo a gocciolare caffè ovunque.

Troppe regole per un semplice caffè? Ricordate sempre che il caffè è un piacere. Anche per gli occhi oltre che per il palato!

 

ULTIME DAL BLOG

18Mar 2019
sober up drink detox

Sober Up è il nuovo il Detox Shot di casa Biscaldi. Nato dalla collaborazione tra Equilibrium Labs Ltd e l’erborista AJ Clavien, la bevanda è un integratore multifunzionale preparato con erbe e pensato per essere utile al benessere dell’organismo. Pensato per conquistare i consumatori attenti ai temi della salute e del benessere; un target sempre crescente […]

14Mar 2019
cocktail al cioccolato

Cocktail al cioccolato, il migliore è di Luca Picchi, lo ha decretato la giuria della Compagnia del Cioccolato che gli ha assegnato il prestigioso riconoscimento durante la diciassettesima edizione della  “Tavoletta d’oro – Cocktail al cioccolato”. La  Compagnia del cioccolato è un’associazione di consumatori per la tutela del cioccolato di qualità che ha l’ambizioso obiettivo di far entrare […]

11Mar 2019
birra gratis the runaway london

Birra gratis se corri! In epoca di Bitcoin esiste anche un nuovo metodo di pagamento alternativo; succede a Londra, dove nasce un pub che accetta come compenso per la birra solo i Km corsi e monitorati tramite app. L’idea nasce grazie al brand New Balance e punta a realizzare un pub punto di riferimento per tutti […]

07Mar 2019
egnazia vermouth rosso pugliese

Egnazia Vermouth Rosso, il Vermouth che viene dalla Puglia lanciato da Borgo Egnazia, la struttura ricettiva di lusso che sorge a Savelletri di Fasano, in provincia di Brindisi. Egnazia Vermouth Rosso E’ un nuovo Vermouth ideato da Dario Gentile, beverage director del Borgo. Pur avendo avuto molte esperienze anche all’estero ha deciso di infodere nel suo […]

05Mar 2019
i coktail più amati dalle donne

I cocktail più amati dalle donne: quali sono le preferenze tra le donne che amano i drink? Quali i più trendy e apprezzati? Che l’alcol sia una prerogativa maschile è un vero e proprio anacronismo. Spesso entra in gioco il pregiudizio che venga consumato soprattutto dagli uomini, ma non è affatto così! Sono sempre più […]

28Feb 2019
gin

Gin: bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione di un fermentato ricavato solitamente da cereali (ma anche da vino, mela o patate) in cui viene messa a macerare una miscela di erbe, spezie, piante, bacche e radici denominate botanicals. Non possono mai mancare le bacche di ginepro che conferiscono il tipico profumo e gusto. Gin, la storia del distillato Il nome del distillato deriva […]

21Feb 2019
ghiaccio nei cocktail

Ghiaccio nei cocktail: ai non addetti al settore può sembrare l’ingrediente meno importante. In realtà il ghiaccio è uno dei protagonisti nella preparazione dei cocktail. E’ un ingrediente fondamentale perchè ha l’importante compito di mantenerli alla giusta temperatura e di conferirgli il giusto grado di diluizione. Ghiaccio nei coktail: miti da sfatare! Sono in molti a […]

19Feb 2019
campari negroni entering red

Campari presenta: Entering Red, lo Short Movie RU diretto da Matteo Garrone e interpretato dalla splendida Ana De Armas. Fa parte del filone ‘Red Diaries’ ed è basato sul principio che “ogni cocktail racconta una storia”. Un corto d’autore realizzato per celebrare il 100° anniversario del Negroni, l’iconico cocktail celebre in tutto il mondo che ha […]

06Feb 2019
Moonshine, il whiskey illegale o artigianale

Moonshine, ovvero il whiskey al chiaro di luna. Forse non tutti lo conoscono ma fa parte della storia stessa del Whiskey. Il termine Moonshine è stato utilizzato per indicare un distillato (quasi sempre di mais) prodotto artigianalmente o illegalmente. Il Moonshine nasce come distillato esclusivamente illegale, ragion per cui veniva preparato di notte; al chiaro […]

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo correttamente.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo correttamente.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Questo sito utilizza dei cookies per garantire ad ogni utente la migliore esperienza. Per accettare la nostra politica sulla privacy e cookie clicca su "Accetta"