come spillare la birra

Come spillare la birra per valorizzarne il gusto?  La qualità della birra, è assodato, dipende anche dalla spillatura. Non è solo una questione di tecnicismi da appassionati, se spillata bene il suo gusto può cambiare radicalmente. Nel corso degli anni la spillatura è diventata un vero e proprio rito che può fare la differenza! Ma qual è il metodo più corretto per spillare la birra?

Spillare la birra

Birra: Bevanda alcolica, ottenuta dalla fermentazione dell’orzo, resa aromatica dal luppolo; b. alla spina, spillata direttamente dai barili mediante rubinetto a pressione.

La denominazione ”birra” e’ riservata al prodotto ottenuto dalla fermentazione alcolica con ceppi di saccharomyces carlsbergensis o di saccharomyces cerevisiae di un mosto preparato con malto, anche torrefatto, di orzo o di frumento o di loro miscele ed acqua, amaricato con luppolo o suoi derivati o con entrambi.

Definizione a parte, la birra è una delle bevande alcoliche più diffuse e amate nel mondo e la giusta spillatura diventa indispensabile per valorizzarne il gusto.

I tre metodi per spillare la birra

I metodi per spillare la birra sono essenzialmente tre:

  • Belga,
  • Britannica,
  • Tedesca.

Ma su quale puntare per esaltarne il gusto? Si tratta di tre sistemi che sono entrati in competizione tra di loro, ma che, se ben eseguiti, sono tutti in grado di offrire la miglior birra possibile. Ovviamente dipende anche dal tipo di birra.

spillare la birra

Vediamoli insieme nel dettaglio:

Modo inglese

E’ detto inglese anche perché in Inghilterra è pratica consueta il contatto del beccuccio terminale con la schiuma nel bicchiere e, anche per questo motivo, richiede un’accurata manutenzione e una rigorosa igiene dell’impianto.

Richiede l’utilizzo di una pompa aspirante e premente in cui piccole valvole di non ritorno impediscono alla birra contenuta nel cilindro della pompa di rifluire verso il fusto.
Il metodo di spillatura della birra inglese è caratterizzato dalla presenza di poca schiuma.  Questo perchè la spillatura “a pompa” produce poca anidride carbonica rispetto ad altri sistemi.
C’è però stata un’evoluzione volta ad andare incontro ai gusti della clientela che vuole una schiuma più abbondante. E’ bastato aggiungere un dispositivo, chiamato sparkler, che serve a produrre più schiuma. In pratica è un diffusore che facilita la miscelazione dell’aria con la birra. C’è chi sostiene che l’utilizzo dello sparkler aumenti il carattere maltato dell’aroma facendo però perdere parte dell’aroma del luppolo.

Modo belga

Il metododi spillatura belga, anche chiamato olandese o fiammingo, prevedono che:

  • Si riempia molto velocemente il bicchiere (circa in 3 secondi per un bicchiere da 0,2 litri);
  • Venga fatta scorrere una spatola sul bordo del bicchiere, tenendola a circa 45 gradi per rimuovere la schiuma eccedente il bordo del bicchiere;
  • Si immerga il bicchiere in acqua fresca per togliere la birra e la schiuma che ricopre la parete esterna del bicchiere;
  • Venga riposta la spatola in un recipiente contenente acqua fresca e mezzo limone. L’acuq dovrà essere cambiata molto frequentemente. In alternativa si potrà usare acqua corrente.

Modo tedesco

Il metodo tedesco si divide a sua volta in due diverse tipologie. A fare la differenza è l’esistenza, o l’assenza, di un compensatore nel rubinetto erogatore. Per entrambi i metodi ci sono, però, delle regole imprescindibili. Il bicchiere può essere tenuto obliquo sotto il rubinetto e il beccuccio non deve mai toccare bicchiere, birra o schiuma. E’ importante che l’apertura del rubinetto sia rapida e decisa. La prima birra che esce dal rubinetto va fatta schizzare in un bicchiere; secondo alcuni è un’operazione che va fatta ad ogni spillatura. C’è invece chi sostiene che basti farlo solo dopo pause di mezz’ora.

Rubinetto con compensatore

Quando siamo in presenza di un rubinetto dotato di compensatore, si dovrà:

  • Riempire il bicchiere lentamente, circa 4-5 secondi per un bicchiere da 0,2 litri
  • Invertire la posizione della leva di comando del rubinetto verso la fine della fase di riempimento. Questo permetterà alla birra di formare una corona.

Rubinetto senza compensatore

Se invece si possiede un rubinetto senza compensatore, definito ‘a maschio’, si dovrà:

  • Riempire il bicchiere prestando attenzione a non far traboccare la schiuma;
  • Attendere circa un minuto;
  • Completare l’operazione portando velocemente il livello della birra al punto giusto e creando il cappello di schiuma;

Questo tipo di spillatura “in 3 colpi” si rende necessaria per eliminare il gas in eccesso aggiunto per motivi di conservazione e dovuto alla spillatura, le birre tedesche sono infatti prodotti da bere poco frizzanti.

E se la birra è in bottiglia? Ecco QUI come fare

ULTIME DAL BLOG

23Apr 2019
giro del mondo in 10 cocktail

Giro del mondo… Chi non sogna di farlo almeno una volta nella vita? Scoprire posti inesplorati, conoscere nuove culture, inebriarsi con nuovi sapori. Si perchè, si sa, ogni paese ha le proprie peculiarità che lo caratterizzano e lo rendono speciale cia agli occhi di chi ci vive che a quelli di chi lo visita. Spesso […]

17Apr 2019
birra heineken

Birra Heineken in edizione limitata: ogni bottiglia è unica! A Milano Design Week Heineken ha mostrato al pubblico le nuove etichette, tutte una diversa dall’altra. Tutte uniche! Come è possibilie? Grazie a uno speciale algoritmo in grado di far ‘danzare’ le etichette disegnate in precedenza al ritmo dell’inno della Uefa Championship League. Ad aprile e […]

16Apr 2019
baccano roma ristorante e bistrò

Il Baccano, ristorante, cocktail bar e bistrò che sorge nel cuore di Roma, a due passi dalla Fontana di Trevi, presenterà presto la sua nuova drink list. Un modo per rinnovarsi e guardare al futuro, ispirandosi però al XX secolo. La nuova drink list verrà presentata ufficialmente il 15 aprile e resterà in vigore fino […]

11Apr 2019
cocktail preparazione

Cocktail a casa, come preparare drink come un vero bartender per stupire i tuoi ospiti! L’home bartending è ormai una moda consolidata. Diventare un vero professionista del settore richiede un corso barman serio e professionale ma, ogni tanto, è possibile cimentarsi anche a casa. Cocktail, dalla ricetta alla realizzazione Per chi vuole sperimentare e cimentarsi […]

09Apr 2019
cocktail salato

Cocktail salato, la nuova tendenza dell’estate! Sembra un’azzardo ma in realtà sarà uno dei cocktail più in voga. Si tratta di drink a base salina realizzati con alghe marine, salamoia, alga kombu e… cipolle marinate! Cocktail salato, il nuovo trend Sìete più modaioli della Ferragni? Non potete proprio rinunciare a distinguervi? Le scelte ripetitive e […]

04Apr 2019
cocktail alcolici ai minori e normativa

Cocktail alcolici: sono entrate in vigore le nuove norme sulla somministrazione di alcolici e sono stati introdotti precisi limiti di orario ed età. E’ bene conoscerle, per responsabilità innanzitutto. Ed anche perchè le sanzioni possono essere davvero pesanti. Se poi sono coinvolti minori di 16 anni si rrischia addirittura l’arresto. Cocktail alcolici e limiti di […]

01Apr 2019
nio cocktails

Nio Cocktails, i drink da gustare ovunque vuoi! Se c’è un dato di fatto nel mondo del beverage, è proprio che il consumo di cocktail è in costante crescita e sempre più apprezzato. Questa nuova consapevolezza nella cultura beverage ha permesso al mercato di ampliarsi con nuove forme e possibilità che ormai vanno oltre i […]

28Mar 2019
scegliere una scuola accreditata

Scuola barman accreditata: garanzia e qualità. Siamo convinti che la formazione sia fondamentale e alla base del successo professionale in ogni ambito lavorativo. Ecco perchè è necessario scegliere attentamente a chi affidare la propria formazione professionale, ma oggigiorno non è così semplice come poteva esserlo 20 anni fa, quando a Roma c’erano soltanto due o […]

25Mar 2019
cocktail 2019 i nuovi trend

Cocktail 2019, tutte le tendenze. Quali saranno i cocktail da scorpire, o riscoprire, nel 2019? Tra conferme ormai assodate e qualche sorpesa, ecco i cocktail più trendy del 2019. Il primo dato interessante che rigurdante le tendenze del bere misceltao è dato proprio dalla costante crescita del mercato negli ultimi anni. Sono sempre di più […]

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi