La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, un insieme di proteine a loro volta contenute nel frumento, nell’orzo, nella segale, nel farro e in altri cereali minori. La celiachia rende tossici, nei soggetti affetti o predisposti, tutti gli alimenti derivati dai suddetti cereali o contenenti glutine in seguito a contaminazione.

La malattia celiaca non ha una trasmissione genetica mendeliana, ma è presente un certo grado di predisposizione nei parenti degli affetti. L’intolleranza al glutine genera gravi danni alla mucosa intestinale quali l’atrofia dei villi intestinali. La celiachia interessa circa l’1% della popolazione generale ma è comunque una condizione che, a patto di informarsi bene, si può gestire.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Scoprire di essere affetti da Malattia Celiaca è per la maggior parte dei soggetti ammalati fonte di enorme stress perché comporta una serie di rinunce alimentari alle quali non è sempre facile riuscire ad adattarsi.

Celiaci e alcol

Il problema principale per chi scopre di soffrire di celiachia non è tanto l’alimentazione da seguire a casa, quanto piuttosto gestire le uscite con amici e parenti.

Dentro casa, per quanto non sia semplice, si riesce ad abituarsi alla dieta senza glutine. Fuori casa la situazione è, invece, più complessa. Esistono ristoranti e pizzerie certificati gluten-free, ma quando è necessario spostarsi per un aperitivo o una serata fuori e l’unica cosa che è possibile consumare sono gli alcolici, come comportarsi? Esistono alcolici gluten free?

I celiaci possono tranquillamente bere alcolici, ma devono prestare attenzione. Vediamo insieme cosa è possibile bere e cosa va evitato quando si è celiaci o intolleranti al glutine.

Le birre senza glutine

Le birre tradizionali, sia che vengano ottenute mediante processi di lavorazione a freddo che mediante maturazioni a caldo, sono da evitare. Questo perché vengono preparate mediante la fermentazione di maltati che contengono glutine. Presentano dunque una soglia di glutine superiore alla massima consentita (superiore ai 20ppm).

Negli ultimi anni è però possibile trovare sempre più numerose birre senza glutine. Sono sempre di più le aziende  che si sono adattate alla crescente richiesta di prodotti senza glutine ed hanno immesso sul mercato le varianti “Gluten Free” delle loro birre più famose.

birra per celiaci

Vino e distillati gluten free

Tutti i vini, sia bianchi, rossi o rosati, sono sempre concessi. Via libera anche a spumante e champagne.

I distillati sono quasi sempre concessi. Bisogna solo prestare una particolare attenzione per i distillati aromatizzati perché potrebbe esserci rischio di contaminazioni. cosa fare dunque? Purtroppo le opzioni a disposizione sono solo due: o evitarne il consumo o richiedere la lettura dell’etichetta in modo da potersi accertare della presenza della dicitura gluten-free.

Il cognac, la grappa e il brandy, che vengono distillati a partire dal vino o dal mosto d’uva, sono ritenuti sicuri al 100%. Anche la tequila, che viene distillata dal succo d’agave, e il rum, distillato della canna da zucchero, sono da considerarsi sicuri.

Vodka e il whisky fino a poco fa erano considerati vietati perché distillati a partire da sostanze contenenti glutine (come l’orzo o il segale).

Studi più recenti promossi dall’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza degli Alimenti) hanno garantito l’assenza totale di contaminanti. Il processo produttivo che è alla base delle distillazione permette l’eliminazione completa di ogni traccia di glutine. Attenzione però a non scegliere quelli aromatizzati.

vini per celiaci

Superalcolici senza glutine

I super alcolici (primi tra tutti amari e liquori) vengono ottenuti a partire dall’alcol etilico. L’alcol etilico puro è sempre consentito, ed è dunque possibile utilizzarlo anche per le preparazioni casalinghe.

Discorso diverso, invece, per i superalcolici che si trovano in commercio perché, in questo caso, l’assenza di glutine è sempre incerta. Le varianti a disposizione sono davvero molte e, per essere sicuri di non rischiare, sarebbe opportuno rifarsi al prontuario nazionale degli alimenti senza glutine. Il prontuario viene redatto dall’AiC (Associazione Italiana Celiachia) unico ente regolarmente riconosciuto. I liquori e gli amari senza glutine presenteranno l’apposita dicitura in etichetta, ai sensi del Reg 41/2009.

Tra gli amari consentiti facilmente reperibili in ogni bar, ci sono l’amaro Montenegro, il Fernet e alcune marche di limoncello. Per tutti gli altri è necessario verificare la presenza della dicitura gluten free.

Cocktail per chi soffre di celiachia

Anche i celiaci possono concedersi un buon cocktail, ma devono prestare molta attenzione perché sono la categoria di alcolico maggiormente a rischio di contaminazioni. Chi sa di essere celiaco dovrebbe privarsene a priori. La maggior parte dei cocktail viene preparata con vodka, tequila ed altri distillati sicuri al 100% ma spesso vengono aggiunti aromi artificiali o parti di distillanti non puri (come ad esempio la vodka alla pesca).

Ci sono cocktail che sono potenzialmente sicuri e possono essere considerati come veri e propri cocktail senza glutine, (in primis il mojito che viene preparato con semplice succo di lime e menta) ma, attenzione, non tutti i bar utilizzano lime o menta freschi!

Visto che gli aromi artificiali sono usati molto frequentemente, è sempre bene far presente il proprio problema in modo da non andare incontro a rischi per la propria salute.

Cocktail senza glutine per celiaci

Cerchi Lavoro? Diventa un Barman Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corso Barman & Barlady Certificato. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Cedrata Tassoni

La birra Ceres acquisterà le Cedrate Tassoni? Royal Unibrew, la multinazionale della birra Ceres, potrebbe infatti acquisire l’azienda bresciana di cedrate Tassoni. Ci riuscirà? Si perché, secondo indiscrezioni piuttosto credibili, sarebbe solamente una delle quattro pretendenti ad aver fatto un’offerta. La birra Ceres in lizza per acquistare le Cedrate Tassoni I potenziali acquirenti della Cedral Tassoni, l’azienda […]

Richieste avvertenze anti cancro per cocktail e bottiglie

Richieste avvertenze anti cancro per cocktail e bottiglie. Può sembrare un’ulteriore batosta ai danni dei ristoratori, ma è una questione che si trascina da un po’ ed è recentemente tornata ad essere prioritaria proprio a causa del momento di crisi legata alla pandemia. Siamo in piena emergenza sanitaria e i bar stanno vivendo forse uno […]

Il vino invecchiato un anno nello spazio

Arriva sulla Terra il primo vino invecchiato per ben un anno nello Spazio! Sembra avere un gusto incredibile e molto particolare. Un’unicità che si paga piuttosto cara, dato che una sola bottiglia costa 5000 euro a bottiglia. Ne varrà la pena? Scopriamolo insieme. Vino dallo Spazio Il vino invecchiato per un anno nello Spazio assume […]

Danrtedì, il cocktail ispirato alla Divina Commedia di Dante

Dante Alighieri e la sua Divina Commedia hanno incantato, generazione dopo generazione, amanti della letteratura e della lingua italiana. Nel 2021 ricorre il settecentesimo anniversario della morte di Dante e sono molte le celebrazioni in suo onore. Nel mezzo del cammin di nostra vitami ritrovai per una selva oscura,ché la diritta via era smarrita. Cerchi […]

proverbi sul vino

Proverbi sul vino: i migliori detti popolari da ogni regione. E tu, li conosci tutti? Sai da dove derivano e cosa significano? L’arte, perché di questo si tratta, di allevare vigne e produrre vino è antica e legata a tradizioni popolari che si sono tramandate nei secoli. Leggendo sul vocabolario apprendiamo che un “proverbio” altro […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form