Cappuccino, latte e caffè o caffelatte: che differenza c’è?

cappuccino

La colazione al bar per molti italiani è un rito irrinunciabile che permette di iniziare la giornata nel migliore dei modi. Il classico ‘cornetto e cappuccino’ la fa da padrone, ma sono tante le bevande a base di latte tra cui scegliere. Così tante che spesso c’è il rischio di confondersi. Scopriamole insieme.

Cappuccino

E’ sicuramente la bevanda a base di latte più richiesta in Italia, non solo al bar ma anche nelle colazioni domestiche. Per ottenere un buon cappuccino la schiuma di latte deve rigorosamente essere soda e leggera.

Cerchi Lavoro? Diventa un Bartender Professionista

Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Corsi Professionali Certificati. Attestato Riconosciuto. Inserimento nel Mondo del Lavoro al Termine del Corso.

Un perfetto cappuccino è composto da 125 ml di latte e 25 ml di caffè con abbondante schiuma e servito in tazza bassa e larga. La schiuma dovrà inoltre ricoprire un terzo circa della tazza.

Per equilibrare al meglio i sapori, sarebbe meglio optare per un caffè dall’aroma intenso e deciso.

Anche l’estetica vuole la sua parte! Ad una prima occhiata il cappuccino classico si caratterizza per avere due strati evidenti. Oggi è poi di gran moda la “Latte art”, ossia la tecnica con cui si decorano i cappuccini sfruttando il naturale contrasto di colore tra il bianco del latte e l’intenso marrone del caffè.

Ma passiamo alla degustazione! Un buon cappuccino ti consente di sentire in un primo momento il gusto delicato della schiuma di latte e, immediatamente dopo, l’aroma intenso del caffè.

Caffélatte

Il caffelatte è invece la bevanda preferita per le colazioni casalinghe. Per prepararlo non è necessario fare la schiuma e questo consente praticamente e tutti ti poterlo bere tranquillamente anche a casa. In pratica si presenta come come una sorta di cappuccino senza schiuma. 

Che differenza c’è tra caffè latte e cappuccino?

Abbiamo visto che il caffelatte è un cappuccino senza schiuma. Ma è solo questa la differenza col cappuccino? Si, perché le quantità di latte e caffè sono esattamente le stesse. Anche la tazza prevista nella versione ufficiale dovrebbe essere la stessa. A volte però, soprattutto ultimamente, vengono utilizzate tazze più grandi.

Latte macchiato

Proprio come il cappuccino, anche il latte macchiato è una bevanda che si prepara con latte e caffè ma, a differenza del cappuccino, si differenzia per:

  • la proporzione di latte e caffè: il latte macchiato si prepara aggiungendo giusto una punta di caffè, circa 20 cl in un bicchiere. Viene servito con o senza schiuma (a seconda della preparazione del bar).
  • il bicchiere: il latte macchiato non viene servito in tazza ma in bicchiere di vetro alto.

Un perfetto latte macchiato, al suo assaggio, dovrebbe farti sentire prevalentemente il gusto delicato del latte, seguito da un sentore piuttosto leggero di caffè.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio.

FacebookInstagramYouTube
Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form