Campari Barman Competition

Campari Barman Competition celebra i 100 anni del cocktail Negroni. Giunto al suo sesto anno, il contest realizzato dalla Campari, avrà un valore tutto speciale: in questa edizione si festeggerà infatti il Negroni, incontrastato re tra i cocktail italiani. Se vuoi saperne di più sulla storia, la ricetta e la preparazione del cocktail Negroni, leggi questo articolo di FPU barman academy. Ebbene si, il 2019 sarà il centenario del re degli aperitivi italiani e il contest ideato da Campari sarà una sorta di celebrazione del mito. Le iscrizioni sono aperte, seguici per sapere tutte le modalità di partecipazione!

Campari Barman Competition

Campari Barman Competition celebra i 100 anni del cocktail Negroni, se anche tu hai deciso di accettare la sfida e metterti in gioco, come prima cosa dovrai iscriverti QUI, ti basterà compilare il modulo inserendo:
  • I tuoi dati personali
  • La ricetta da te creata.
  • La scelta della città in cui vorrai partecipare alla eventuale selezione (Roma, Milano, Imola, Bari o Catania).

La ricetta dovrà avere tre caratteristiche fondamentali:

  1. Contenere tra gli ingredienti almeno 3 cl di Campari
  2. Reinterpretare il cocktail Negroni
  3. Essere accompagnata da una breve descrizione che esprima le suggestioni che l’hanno ispirata.

Tutte le ricette verranno vagliate e, quelle che saranno ritenute conformi al regolamento, potranno partecipare alla fase di selezione che si svilupperà nel corso di 14 tappe, dal 26 novembre al 5 dicembre, in 5 città diverse: Milano, Imola, Roma, Bari e Catania. Ogni tappa vedrà gareggiare 30 delle ricette che hanno superato la preselezione. Se decidi di partecipare avrai a disposizione 8 minuti di tempo per preparare il tuo cocktail  (in tre esemplari uguali), 2 minuti per la preparazione della postazione e 10 minuti per realizzare la decorazione.

La giuria giudicherà tutte le ricette tenendo conto principalmente di 4 criteri: gusto del drink, corretta esecuzione e creatività e capacità comunicativa del bartend.

I 9 concorrenti che avranno ottenuto il punteggio più alto accederanno alla semifinale che si terrà a Firenze, la città del Negroni, il prossimo gennaio.

Campari Barman Competition, la semifinale

Durante la semifinale del Campari Barman Competition i partecipanti dovranno realizzare 3 esemplari della loro ricetta da sottoporre al giudizio della giuria. Ma non solo! Si dovrà anche affrontare un test “teorico – degustativo” da completare in 5 minuti di tempo. Ovviamente ile domande verteranno sul mondo Campari.

La somma dei punteggi delle due prove permetterà di selezionare i 3 barman che si dovranno affrontare in finale.

La finale del Campari Barman Competition si svolgerà il giorno successivo, sempre a Firenze. I concorrenti avranno a disposizione 6 minuti per la preparazione dei drink, più uno per il set up della postazione e 10 minuti per la realizzazione della guarnizione. Dovranno affrontare anche una prova di miscelazione a sorpresa realizzando un Negroni classico e un originale drink, in due esemplari uguali, da creare seguendo un tema dato al momento.

Campari Barman Competition

Campari Barman Competition, il premio

Il primo classificato vincerà un master di specializzazione Campari experience presso la Campari Academy. Potrà anche partecipare al Guest Bartending Programme (un tour itinerante nei locali); a diversi eventi in Italia e all’estero ed a sessioni di training per educational Campari.

Il secondo classificato si aggiudicherà invece ’iscrizione al percorso formativo Bar Master.

Il terzo classificato vincerà un prestigioso kit bartender personalizzato.

Campari Barman Competiton, il video

Guarda il video ufficiale di presentazione!

 

ULTIME DAL BLOG

10Ago 2019
Sangria

La sangria è la bevanda spagnola per antonomasia, il cui nome deriva dal termine spagnolo “sangre” (“sangue”), dovuto al colore rosso rubino anche se esiste una Sangria meno “sanguigna”, chiamata Sangria Blanca a base di spumante o vino bianco molto diffusa in Catalogna. Una bevanda tipicamente estiva, rinfrescante a base di vino, spezie e frutta […]

09Ago 2019
Atomik

Atomik la vodka prodotta nella zona di esclusione di Chernobyl, il primo prodotto di consumo proveniente dall’area abbandonata attorno alla centrale nucleare danneggiata. “La nostra idea era di usare la segale per creare uno spirito”, dice il professor Jim Smith a capo di un team di ricercatori dell’Università inglese di Portsmouth, nel Regno Unito, che […]

07Ago 2019
Robot Barman

Robot Barman: fantascienza o realtà? I Robot sostituiranno i tradizionali baristi, barman e barlady in carne ossa dietro al bancone? Chi lo sa, ma sicuramente un po’ di inquietudine per il futuro la mettono. Nel 2016 i Robot Barman avevano fatto la loro apparizione a bordo delle navi della flotta Royal Caribbean International. B1-0 e […]

19Lug 2019
sex on the beach

Ricetta 4 cl | 1 1/4 oz vodka 2 cl | 3/4 oz Peach Schnapps o Peach Tree (liquore alla pesca) 6 cl | 2 oz succo d’arancia Top succo di cranberry Preparazione Versare la vodka, il Peach Schnapps o Peach Tree e il succo di arancia nello shaker. Aggiungere ghiaccio e shakerare per 8/10 […]

16Lug 2019
throwing

Il throwing è una tecnica di miscelazione che negli ultimi anni ha trovato larghi consensi tra i bartender di tutto il mondo, ma che ha origini molto antiche. Le popolazioni asiatiche la utilizzavano e la utilizzano ancora oggi per raffreddare il tè caldo. Anche in Spagna, questa tecnica era conosciuta ed utilizzata nel rituale del […]

12Lug 2019
boulevardier

Ricetta 1/3 | 3 cl | 1 oz bourbon whiskey 1/3 | 3 cl | 1 oz bitter Campari 1/3 | 3 cl | 1 oz vermouth rosso Guarnizione: scorza di aarancia Preparazione Versare tutti gli ingredienti nel mixing glass, precedentemente raffreddato. Aggiungere ghiaccio e mescolare per circa 10 secondi. Filtrare il contenuto del mixing […]

09Lug 2019
Varianti intriganti dello Spritz

Varianti intriganti dello Spritz Lo Spritz è senza dubbio il cocktail aperitivo italiano per antonomasia, facile da preparare e facile da bere. Si versano all’interno del calice da vino pieno di ghiaccio , Aperol o Campari , prosecco, una spruzzata di acqua gassata e il gioco è fatto!  Il nome Spritz, di origine austriaca, deriva infatti dal verbo “spritzen” che […]

05Lug 2019
Jim Beam

Jim Beam: in fiamme 45.000 barili di bourbon! Negli Stati Uniti e più precisamente a Versailles, nel Kentucky, un incendio ha distrutto un enorme magazzino di Jim Beam, mandando in fiamme 45.000 barili di bourbon. L’incendio è scoppiato intorno alle 23:30 locali di martedì 2 luglio. Chi o cosa possa aver provocato l’incendio è ancora […]

02Lug 2019
Sazerac

SAZERAC Ricetta 1 ¾ oz | 5 cl | Cognac ¾ oz | 2 cl | Assenzio 1 | Zolletta di zucchero 1 dashes | Peychaud’s Bitters Preparazione Riempire un tumbler basso di ghiaccio. In un mixing glass mettere la zolletta di zucchero bagnata di Peychaud’s Bitters, il Cognac e sciogliere tutto con il pestello. […]

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi