caffè in capsula o in cialda?

Caffè in cialda o in capsula? Chi ama il caffè è sempre alla ricerca del modo migliore per riuscire a preparare un ottimo caffè anche a casa propria.

Il rito al bar spesso è irrinunciabile, ma cosa c’è di meglio di un buon caffè per ricreare un momento rilassante nella comodità di casa propria?

Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio

Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Se stai valutando se acquistare una macchina da caffè per cialde o per capsule, devi anche sapere quali sono i punti di forza di entrambi i sistemi, e quale preferire.

Cerchiamo dunque di capire come sono strutturate le cialde e capsule per sapere qual è la scelta migliore.

Caffè in cialde

Nelle cialde in carta il caffè già macinato e pressato viene inserito all’interno di due veli di carta filtro nella quantità di circa 7/8 gr. Il  flusso di acqua a 90°C attraversa l’involucro di carta e raggiunge poi la tazzina sotto forma di espresso.

Caffè in capsule

Le capsule sono dei piccoli contenitori in alluminio (o plastica) in cui viene inserito il caffè nella quantità di circa 5/6 gr. Il caffè è già pronto per essere preparato e la macchinetta, dopo aver bucato la cialda in l’alluminio, fa passare un flusso d’acqua calda per erogare il caffè.

In un primo momento ogni macchina produceva le proprie cialde, ma ora in commercio si trovano moltissime cialde compatibili con tutte le macchine più comunemente usate.

Caffè in cialde o in capsule?

Entrambi i due sistemi hanno dei punti di forza comuni che hanno permesso loro di conquistare un’ampia fetta di mercato anche tra gli appassionati della moka:

  • Praticità d’uso: basta inserire la capsula o la cialda nella macchina da caffè, e in 30 secondi avrete il vostro caffè espresso alla temperatura ottimale.
  • Dosaggio standard: cialde e capsule contengono 7g di miscela, il quantitativo ideale per un caffè bilanciato e gustoso. Diventa dunque più facile evitare sprechi.

Il caffè in cialde è meglio

Sebbene cialde e capsule permettono di ottenere in entrambi i casi un caffè espresso di ottima qualità, abbiamo pensato di approfondire le differenze per permettervi un acquisto più consapevole.
Ecco cosa abbiamo riscontrato nel confronto tra cialde e capsule!

La percolazione

La percolazione consiste nel metodo usato per estrarre il caffè dalla cialda o dalla capsula. In pratica un flusso di acqua alla temperatura di 90 gradi attraversa la confezione e raggiunge poi la tazzina sotto forma di espresso.

Grazie alle sue caratteristiche fisiche, la percolazione delle cialde è molto più semplice: l’acqua non deve attraversare materiali resistenti come alluminio o la plastica, ma solo un sottile involucro di carta. Per capirci, proprio come quello della bustina del tè! Questo consente alla cialda di garantire un caffè più cremoso, con un gusto più omogeneo.

La nuova macchina Nespresso basa la sua tecnologia su un sistema denominato “Centrifusion”. Dopo aver inserito la capsula nella macchina, si preme un pulsante e Centrifusion fa ruotare la capsula fino a un massimo di 7.000 rotazioni al minuto. Il caffè che si ottiene unendo alla tecnica dell’infusione anche la forza centrifuga, avrà una crema ricca e morbida.

Costo caffè in cialde o in capsule

L’assenza di materiali come la plastica o il metallo permette alle cialde di abbattere i prezzi. Ovviamente dipende dalla tipologia di caffè acquistato ma, mediamente, le cialde da caffè costano il 40% in meno rispetto alle capsule, pur garantendo lo stesso risultato.

Etica green

La cialda è sostanzialmente una bustina di carta che contiene un quantitativo standardizzato di caffè (circa 7/8 grammi). L’involucro è composto in parte da cellulosa e assomiglia un po’ a quello che viene usato nelle bustine da te.

Il caffè viene sigillato e isolato con materiali  naturali, quindi il sapore del risultato finale dovrebbe conservare completamente la fragranza e l’aroma della materia prima appena torrefatta.

Inoltre, le cialde sono composte da materiali completamente biodegradabili: per questo motivo possono essere gettate tranquillamente nell’umido o riciclate.
Le capsule, al contrario, sono da molti state accusate di creare troppi rifiuti da smaltire e, proprio per questo, di non salvaguardare l’ambiente.

Essendo realizzate con plastiche e alluminio andrebbero gettate nell’indifferenziata e destinate a discariche ed inceneritori. Alcuni rivenditori, come ad esempio la Nespresso, raccolgono le cialde usate in modo da poterle riciclare.

Compatibilità universale

Le cialde rappresentano uno standard: hanno tutte la stessa dimensione e sono compatibili con qualsiasi macchina di caffè, cosa che non avviene con le capsule, che può non essere compatibile con la macchina che avete a casa o in ufficio.

C’è però da dire che, oltre alle capsule originali, oggi in commercio si trovano molte cialde compatibili con le più comuni macchine distribuite.

Ecco dunque tutti i pro e i contro dei due più comuni metodi per fare il caffè con la macchinetta, e te la scelta!

Corso Barman Certificato | Scuola Accreditata Regione Lazio

Corso Barman & Barlady Professionale. Attestato Riconosciuto per Lavorare in Tutto il Mondo. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

calorie birra

Calorie birra: Boris Jhonson e la sua proposta controversa. Proprio così il pramier britannico famoso per le sue uscite spesso controtendenza ne ha inventata un’altra: vorrebbe combattere l’obesità obbligando i pub ad indicare le calorie della birra su ogni bicchiere. Calorie birra per combattere l’obesità Il governo britannico, per incentivare la ripresa post COVID, sembra […]

Antico di Luxardo

Antico: il Vermouth interpretato da Luxardo nel suo bicentenario. Stile classico, gusto contemporaneo… Ecco l’alternativa al vermouth rosso! Luxardo presenta Antico Fondata da Girolamo Luxardo nel 1821 a Zara sulle coste della Dalmazia. Si dice che dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna. E anche in questo caso tutto parte da una […]

Birra Menabrea edizione limitata

Birra Menabrea: un omaggio a 12 città d’arte italiane. Menabrea è un’antica marca di birra che viene prodotta dalla omonima azienda la cui sede storica e il birrificio sono localizzati a Biella, in Piemonte. Il più antico birrificio italiano fa un omaggio d’artista alle più belle città d’arte con una nuova collezione di Birra Menabrea […]

Cedrata Tassoni

La birra Ceres acquisterà le Cedrate Tassoni? Royal Unibrew, la multinazionale della birra Ceres, potrebbe infatti acquisire l’azienda bresciana di cedrate Tassoni. Ci riuscirà? Si perché, secondo indiscrezioni piuttosto credibili, sarebbe solamente una delle quattro pretendenti ad aver fatto un’offerta. La birra Ceres in lizza per acquistare le Cedrate Tassoni I potenziali acquirenti della Cedral Tassoni, l’azienda […]

Richieste avvertenze anti cancro per cocktail e bottiglie

Richieste avvertenze anti cancro per cocktail e bottiglie. Può sembrare un’ulteriore batosta ai danni dei ristoratori, ma è una questione che si trascina da un po’ ed è recentemente tornata ad essere prioritaria proprio a causa del momento di crisi legata alla pandemia. Siamo in piena emergenza sanitaria e i bar stanno vivendo forse uno […]

Il vino invecchiato un anno nello spazio

Arriva sulla Terra il primo vino invecchiato per ben un anno nello Spazio! Sembra avere un gusto incredibile e molto particolare. Un’unicità che si paga piuttosto cara, dato che una sola bottiglia costa 5000 euro a bottiglia. Ne varrà la pena? Scopriamolo insieme. Vino dallo Spazio Il vino invecchiato per un anno nello Spazio assume […]

Danrtedì, il cocktail ispirato alla Divina Commedia di Dante

Dante Alighieri e la sua Divina Commedia hanno incantato, generazione dopo generazione, amanti della letteratura e della lingua italiana. Nel 2021 ricorre il settecentesimo anniversario della morte di Dante e sono molte le celebrazioni in suo onore. Nel mezzo del cammin di nostra vitami ritrovai per una selva oscura,ché la diritta via era smarrita. Corso […]

proverbi sul vino

Proverbi sul vino: i migliori detti popolari da ogni regione. E tu, li conosci tutti? Sai da dove derivano e cosa significano? L’arte, perché di questo si tratta, di allevare vigne e produrre vino è antica e legata a tradizioni popolari che si sono tramandate nei secoli. Leggendo sul vocabolario apprendiamo che un “proverbio” altro […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form