Blue Blazer
Blue Blazer, il cocktail di Jerry Thomas.

Ricetta
  • 1 calice di whiskey scozzese
  • 1 calice di acqua bollente

Preparazione: versare il whiskey e l’acqua bollente in un boccale, dar fuoco al liquido e mentre sta bruciando versarlo da un boccale all’altro quattro o cinque volte, in modo che si mescoli bene. Se l’operazione è ben eseguita, sembrerà una cascata di fuoco liquido. Questa particolare tecnica di miscelazione prende il nome di Throwing. Maggiore è la distanza tra i due boccali durante il throwing e più bella e spettacolare sarà la fiamma azzurra. Estinguere la fiamma coprendo il boccale fiammeggiante con la base dell’altro boccale. Dolcificare con un cucchiaino da te di zucchero bianco polverizzato, e servire in piccoli tumbler con 1 pezzetto di scorza di limone. Vista la presenza di un liquido infuocato, e la particolare tecnica di preparazione, vi consigliamo di esercitarvi solamente  con l’acqua prima di passare al whisky. Preparare un Blue Blazer cocktail è potenzialmente pericoloso solo per il barman (o la barlady) dal momento che il drink viene servito al cliente già “spento”.

Lavorare Viaggiando o Viaggiare Lavorando?

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo! Corsi Barman & Barlady Certificati. Attestato Riconosciuto. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

Storia

A molti di voi il termine Blue Blazer farà pensare alla giacca sportiva con bottoni in metallo e uno stemma sul taschino, ma per chi ama i cocktail il Blue Blazer è molto di più: il cocktail inventato da Jerry Thomas una vera e propria leggenda, il padre fondatore del bartending e della mixology moderna.
Jerry Thomas è anche l’autore del primo libro di bevande mai pubblicato negli Stati Uniti: “The Bar-Tender’s Guide: How to Mix Drinks or The Bon-Vivant’s Companion”  noto in Italia come Il Manuale del Vero Gaudente, aggiornato più volte dallo stesso durante la sua carriera che comprende molte sue ricette tra cui il Blue Blazer.

La peculiarità di questo cocktail è senz’altro la preparazione: il bartender deve versare il whiskey in un boccale e acqua bollente nell’altro, quindi accendere il whiskey, con un fiammifero o con un accendino, e mentre arde versarlo nel boccale con l’acqua.

Questa tecnica, oggi nota come Throwing, va ripetuta almeno per 4 o 5 volte, aumentando il più possibile la distanza tra i boccali per creare una bellissima fiamma azzurra che li unisce.

Uno spettacolo per il cliente che guarda!

L’obiettivo del “Professor” Jerry Thomas, era proprio questo: attirare l’attenzione dei suoi avventori tecniche appariscenti e spettacolari.

Non a caso questo il Blue Blazer viene da molti considerato il cocktail da cui nasce il “flair“, l’insieme delle tecniche acrobatiche per rendere spettacolare il lavoro del barman.

Se vuoi approfondire le conoscenze sul mondo dei cocktail e sulla professione del barman e della barlady, FPU Barman Academy ente di formazione accreditato dalla Regione Lazio, propone un corso ad hoc: il corso da Barman e Barlady.
Se desideri imparare a realizzare i tuoi cocktail in modo “acrobatico” per conquisterai i tuoi clienti con performance ed evoluzioni spettacolari il corso più indicato per le tue esigenze è il corso di flair.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio. Iscriviti Subito e Risparmi 200€.

ULTIME DAL BLOG

Margarita day

Il 22 febbraio si è festeggiato l’International Margarita Day. Si tratta di una ricorrenza ideata dall’estimatore Todd McCalla per celebrare il drink messicano più famoso al mondo. Tequila day In un periodo un po’ grigio, ci voleva proprio una festa alcolica e solare! Ecco perché siamo particolarmente felici di festeggiare l’International Margarita Day. Una giornata […]

Behind ristorante a Londra

Behind: il ristorante di Andy Beynon stellato dopo soli 20 giorni. Lo chef Beynon batte tutti i record e riceve la tanto ambita stella Michelin a meno di un mese dall’apertura. Andy Beynon non è certo nuovo a riconoscimenti di prestigio avendo già lavorato per Jason Atherton, Claude Bosi e Phil Howard ma, dopo l’annuncio […]

Bottega 0: l'aperitivo a zero alcol

Bottega 0, arrivano le bollicine a zero alcol per chi ama l’aperitivo ma non vuole bere alcol. Che sia per motivi di salute, per scelte fitness o semplicemente perché non si ama il suo sapore, sono molti a non voler bere bevande alcoliche. Bottega presenta una nuova referenza pensata appositamente per chi non può, o […]

Panna cotta

Panna Cotta: Bottega lancia il liquore cremoso da bere a fine pasto. La linea di creme e liquori di Bottega si arricchisce con una nuova referenza che si caratterizza per la sua consistenza cremosa, il gusto dolce e delicato ed una gradazione del 15%. Un liquore ispirato al famoso dolce tanto apprezzato nella pasticceria italiana che […]

Barlady: una professione di successo

Barlady: quando è una donna dietro al bancone del bar. Ammettiamolo, fino a pochi anni fa, era davvero raro riuscire a vedere una donna dietro un bancone intenta a preparare cocktail. Negli ultimi tempi, però, stiamo assistendo a un vero e proprio movimento in controtendenza: sono sempre di più le donne che sono riuscite a primeggiare […]

corso barman a Roma

Corso barman 2021 a Roma, il percorso di studi che offre un’immediata opportunità di lavoro. Il Covid-19 ha influenzato, purtroppo negativamente, anche il mondo della scuola. Secondo un’indagine condotta da Save the Children sarebbero ben 34 mila gli adolescenti a rischio di abbandono scolastico. A causare il ritiro dai banchi di scuola, ci sarebbero le […]

Flor de Caña

Flor de Caña: 130 anni da festeggiare con un’edizione limitata. Non per tutti il 2020 è stato un anno terribile, sicuramente non per Flor de Caña! Il rum super premium del Nicaragua (distribuito in Italia da Velier), ha infatti festeggiato i suoi 130 anni con il lancio di Flor de Caña 130th Anniversary, un rum in edizione […]

Sprite

La Sprite è una bevanda analcolica di genere soft drink al gusto di limone, senza caffeina, prodotta dalla Coca-Cola Company. Si tratta di una gassosa proveniente dalla Germania, inizialmente chiamata Fanta Klare Zitrone (Fanta chiara al limone); in seguito, il marchio fu ridisegnato come “Sprite”. Come per tutti i prodotti della Coca-Cola Company, la composizione […]

Inviaci una mail
+39 06 66410497
WhatsApp +39 339 2123387
WhatsApp Chat
Orari di Ufficio: 09.00 - 13.30
Invia via WhatsApp

Contact Form