Bere vino per capelli folti e lucenti

vino rosso e capelli

Bere vino è decisamente un modo molto piacevole per avere capelli folti e lucenti! Ovviamente non stiamo parlando di quantità da alcolista ma di uno o due bicchieri al giorno.

La scienza lo conferma e, si sa, noi siamo disposti a tutto per una chioma da invidia. Scopriamo dunque perché, e soprattutto in che modo, il vino ci aiuta ad avere capelli più belli.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio.

Perché bere vino migliora la salute dei capelli

Recenti studi dimostrerebbero che, bere una moderata quantità di vino, ci può aiutare ad ottenere capelli più sani e più belli. Questo potere deriva dal fatto che il vino (soprattutto quello rosso) coadiuva la circolazione sanguinea innescando una serie di effetti benefici per i nostri capelli.

Sembrerebbe infatti che il vino ci consenta di:

  • Avere capelli più folti e lucenti
  • migliorare lo spessore del fusto dei nostri capelli
  • ridurre la formazione della forfora
  • contrastare la caduta dei capelli
  • stimolare la crescita della nostra chioma

Forse non tutti sanno che, tra le principali cause che determinano la caduta dei capelli, ci sono la produzione di radicali liberi che causano stress ossidativo. Beh, è stato studiato che la giusta quantità di vino permette di contrastare la produzione di radicali liberi consentendoci di avere una chioma più sana e più bella.

I polifenoli contenuti nel vino sono infatti in grado di favorire la salute dei capelli. I polifenoli sono nutraceutici che svolgono un’azione antiossidante, antinfiammatoria, antimicrobica e neuroprotettiva. Ma cosa è la Natruceutica? Una disciplina che, come dice il nome stesso che nasce dalla fusione dei dei termini “nutrizione” e “farmaceutica”, studia tutti i componenti o i principi attivi degli alimenti che hanno effetti positivi per la nostra salute.

Studi condotti di recente hanno dimostrato come alcuni componenti contenuti nel vino possano contrastare la caduta dei capelli. In che modo? Combattendo l’infiammazione che causa produzione di radicali liberi e la scarsa vascolarizzazione del cuoio capelluto. 

Quanto vino bere per la salute dei capelli?

Quanto vino bere per migliorare l’aspetto dei capelli e contrastarne la caduta?

Quando si parla di vino è bene precisare che se ne consiglia sempre un consumo moderato che non deve mai andare oltre uno o due bicchieri di vino durante i pasti.

Il dottor Labrozzit, farmacista ed esperto nello studio della caduta dei capelli afferma che un buon bicchiere di vino (meglio optare per il vino rosso) può contribuire a migliorare le condizioni fisiologiche dei capelli. Ma bere vino non è l’unico modo per apportare benefici alla nostra chioma.

Risciacquo acido per capelli più luminosi

Abbiamo visto che bere la giusta quantità di vino può favorire la salute e la bellezza dei nostri capelli. Ma forse non tutti sanno che il vino si può addirittura usare direttamente sui capelli! Diluisci un po’ di vino con acqua ed utilizzalo per l’ultimo risciacquo dopo lo shampoo, saranno sicuramente più lucenti.

Senza contare poi che il vino rosso è noto per le sue proprietà antibatteriche che contrastano la forfora e altre infezioni del cuoio capelluto.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio.

FacebookInstagramYouTube