Bere vino in estate, quale scegliere?

Quale vino bere in estate?

Si può bere vino in estate? Certo che si! Il vino è una delle bevande alcoliche più antiche e amate al mondo, con una storia che risale a migliaia di anni fa. La sua produzione e il suo consumo hanno radici profonde in diverse culture e regioni, rendendolo un elemento fondamentale della società umana.

Il vino viene ottenuto attraverso la fermentazione alcolica del succo d’uva. Questo processo avviene naturalmente quando i lieviti presenti sulla buccia delle uve trasformano gli zuccheri in alcol e anidride carbonica. Esistono diverse varietà di uve coltivate in tutto il mondo, ognuna con caratteristiche uniche che influenzano il sapore e l’aroma del vino.

Le origini del vino

Le origini del vino risalgono a millenni fa, con antiche civiltà come quella sumera, egizia e romana, che coltivavano viti e producevano vino per scopi cerimoniali e gastronomici. Nel corso dei secoli, il vino ha assunto un ruolo di primaria importanza nelle celebrazioni, nelle cerimonie religiose e nelle tradizioni culturali di varie comunità.

Oltre al suo valore culturale e simbolico, il vino ha anche guadagnato riconoscimenti per i suoi possibili benefici per la salute, quando consumato con moderazione. Studi scientifici hanno suggerito che il vino rosso, in particolare, può essere associato a benefici cardiovascolari grazie agli antiossidanti e ai polifenoli presenti nella bevanda.

La produzione del vino è diventata un’arte, e le diverse regioni del mondo vantano una vasta gamma di stili e varietà, ciascuna con le sue caratteristiche distintive. I processi di vinificazione, i metodi di invecchiamento e le tecniche di degustazione hanno contribuito a rendere il vino un’esperienza sensoriale complessa e affascinante per gli appassionati.

Oggi, il vino è una delle principali industrie nel mondo, con vigneti e cantine in ogni angolo del globo. Gli enologi, gli esperti di vino e gli amanti del vino si impegnano costantemente per esplorare nuovi gusti, scoprire nuovi abbinamenti cibo-vino e preservare tradizioni millenarie.

Il vino è molto più di una semplice bevanda alcolica; rappresenta cultura, storia, passione e unione tra le persone. Esplorare il mondo del vino offre un viaggio di scoperta che coinvolge i sensi e arricchisce l’anima.

In estate, però, complice il caldo, spesso si abbandona il vino per preferire birre rinfrescanti o cocktail fruttati. E’ un peccato perché basta saper scegliere per poter bere vino anche in estate.

Quale vino bere in estate?

n estate, le temperature più calde e il clima soleggiato spingono spesso a preferire vini freschi, leggeri e rinfrescanti. Ecco alcuni tipi di vino ideali da bere durante la stagione estiva:

Vino bianco

I vini bianchi sono generalmente freschi, vivaci e rinfrescanti, perfetti per le giornate calde. Cerca vini a base di uve come Sauvignon Blanc, Pinot Grigio, Vermentino, Albariño o Chenin Blanc. Sono caratterizzati da note fruttate e agrumate e spesso si abbinano bene con pesce, frutti di mare, insalate e piatti leggeri.

Vino rosato

I vini rosati sono una scelta popolare in estate grazie alla loro vivace acidità, al carattere fruttato e al colore accattivante. Scegli tra rosati provenienti da diverse regioni, come Côtes de Provence, Tavel, Rosé d’Anjou e molti altri. Questi vini sono perfetti per accompagnare aperitivi, piatti estivi e cucina mediterranea.

Vino spumante

Le bollicine sono sempre apprezzate nelle occasioni festose, e i vini spumanti, come il Prosecco, lo Champagne, lo Spumante italiano o lo Cava spagnolo, sono ideali per l’estate. Puoi gustarli da soli o utilizzarli come base per freschi cocktail estivi.

Vino frizzante

Oltre ai vini spumanti, esistono anche vini frizzanti con meno bollicine, ma comunque allegri e adatti all’estate. Il Lambrusco è un esempio di vino frizzante molto amato.

Vino rosso leggero

Se preferisci il vino rosso anche durante l’estate, opta per vini a base di uve come Pinot Noir, Gamay o Valpolicella. Sono vini leggeri e freschi che si adattano bene anche a temperature più calde. Raffreddali leggermente prima di servirli per apprezzarne al meglio le caratteristiche.

Vino bianco frizzante o gassato

Esistono anche vini bianchi frizzanti o gassati che offrono una piacevole effervescenza e freschezza in estate. Prova il Vinho Verde dal Portogallo o altri vini bianchi frizzanti della regione.

Ricorda che la scelta del vino dipende anche dai tuoi gusti personali e dagli abbinamenti con i piatti che hai intenzione di servire. Inoltre, puoi anche optare per bevande a base di vino come sangria, spritz o altri cocktail a base di vino per una variazione più estiva.

Ovviamente questa è solo un’infarinatura; se il tuo sogno è quello di lavorare come bartender o, perché no, diventare bar manager, ti consigliamo di seguire i corsi barman a Roma tenuti dalla FPU Barman Accademy Perché, forse ancora non lo sai, ma il vino è uno dei tanti preziosi ingredienti con cui si possono preparare ottimi cocktail.

FacebookInstagramYouTube