Belvedere lancia Heritage 176, la vodka che non è una vodka

Vodka Belvedere Heritage 176
Vodka Belvedere Heritage 176

Belvedere lancia Heritage 176, la vodka che non è una vodka. Propone infatti un nuovo distillato che, con un 2% di segale maltata in aggiunta, esce dai canoni della classica vodka per proporre a professionisti e consumatori un nuovo distillato pensato anche e soprattutto per la miscelazione.

Una nuova referenza che nasce da anni di studi e sperimentazione ma che ben radicata nella tradizione popolare della Vodka polacca. Belvedere Vodka nasce infatti in Polonia, nella piccola città di Zyrardów, a
ovest di Varsavia, dove viene prodotta nel rispetto di oltre 600 anni di tradizione e di attenzione alla massima qualità.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio.

Belvedere

Belvedere Vodka si è introdotta negli Stati Uniti fin dal 1996 riuscendo negli anni ad affermarsi come la prima vodka di lusso al mondo. Una vera e propria rivoluzione del mercato che ha premiato un prodotto storico e di qualità.

Belvedere Vodka è infatti arrivata ad essere un vero e proprio status symbol negli Usa ed è sempre più apprezzata da molti personaggi noti.
Belvedere Vodka è prodotta dalla materia prima più pregiata: la segale “Dankowskie Gold Rye”, coltivata esclusivamente nella regione polacca della Mazovia, da cui prende una particolare dolcezza insieme ad un carattere deciso e rotondo.

Tutto è controllato fin nei minimi dettagli, persino le acque utilizzate che sono purissime! Vengono infatti estratte direttamente da pozzi artesiani profondi 2 chilometri e successivamente filtrate 11 volte: la loro purezza è garanzia di una qualità e purezza.

Belvedere Vodka oggi ha il piacere di presentare una nuova referenza: Heritage 176, un distillato di malto di segale destinato solo ai più esclusivi cocktail bar d’Italia, alle migliori enoteche e a selezionate piattaforme di e-commerce.

Una novità assoluta nel panorama della vodka che è però in linea con lo stile che Belvedere Vodka, già dal 2018, ha scelto di portare avanti. La filosofia è infatti quella di lanciare Single Estate Rye applicando un inedito concetto di terroir in cui natura e territorio sono sempre più protagonisti. Il tutto puntando su una materia prima preziosa come la Polska Rye.

La vodka che non è una vodka

Dopo una segreta degustazione tenutasi a luglio a Roma da pochi fortunati, il primo settembre è finalmente stata lanciata a livello internazionale la Heritage 176. 

A parlarcene, Flavia Di Giustino, brand manager di Belvedere Vodka, Hennessy Cognac, Ardbeg e Glenmorangie Whisky, che presso il Drink Kong di Patrick Pistolesi, davanti a un pubblico selezionato di bartender professionisti riuniti ha proposto una degustazione delle quattro referenze del brand polacco:

  • vodka “pure”,
  • Belvedere Smogóry Forest,
  • Belvedere Lake Bartężek,
  • la nuova nata, la Heritage 176, in formato da 700 ml, 40% vol. alc. Si tratta di una vodka in grado di distinguersi per un profilo maltato, complesso e corposo. 

La novità è che si tratta di un blend, che prevede un 98% di Belvedere in purezza, più un 2% di distillato di segale maltata. Questo le conferisce un leggero retrogusto di whisky rye e la rende un prodotto più complesso e decisamente innovativo.

Il 2% di distillato di segale maltata farebbe uscire la Heritage 176 dai canoni classici della vodka. Canoni che la vorrebbero il più pura possibile, addirittura “inodore, insapore, incolore”.

Belvedere ha però dimostrato come questo procedimento in realtà non sia una novità ma, anzi, riporti in auge le antiche tecniche di distillazione già diffuse in Polonia nell’antichità.

Piccola curiosità: il 176 aggiunto al nome Heritage si riferisce ai gradi Fahrenhait a cui viene portato il forno nell’ultima fase del processo di maltazione, il kilning

Heritage 176, la vodka pensata per la miscelazione

Belvedere group (Gruppo LVMH – Moët Hennessy) lancia Heritage 176. Secondo la definizione dello U.S. Bureau of Alcohol, Tobacco and Firearms, la vodka dovrebbe essere “Insapore, incolore e inodore”

Ma tutto questo non corrisponde allo stile scelto da Heritage che è profondamente legata alla sua terra d’origine e si distingue per la sua identità unica. Nasce così Heritage 176, un blend di Belvedere Vodka con un distillato di malto di segale. Con il suo carattere forte, deciso, ottimo in miscelazione, Heritage 176 è il frutto di un processo derivante dalla più antica tradizione polacca che usava la maltazione e la tostatura della segale per rivelarne gli aromi più profondi e distintivi.

Ci si è chiesti quale sia la collocazione sul mercato di un prodotto così diverso dal solito. Per Belvedere senza dubbio la miscelazione! Non a caso, alla fine della degustazione, i bartender presenti sono stati sfidati a provare a utilizzare la Heritage 176 per i loro cocktail. C’è però da dire che, proprio grazie al suo gusto deciso, è ottima anche gustata liscia, on the rocks.

Diventa un Bartender Professionista e Lavori in Tutto il Mondo

Corso Professionale Certificato. Attestato Riconosciuto. Scuola Accreditata dalla Regione Lazio.

FacebookInstagramYouTube