La rivista americana Beverage Industry ha annunciato che Bacardí rum è il vincitore del premio “Best Packaging 2015”, grazie alla sua nuova veste presentata a febbraio 2015 in occasione del suo 153° anniversario, che ha conquistato la giuria e i votanti con il suo ritrovato stile Art Déco dei primi del Novecento. Beverage Industry, la rivista statunitense più influente del settore, ogni anno seleziona i dieci prodotti che nel corso dell’anno hanno presentato un design innovativo. La rosa di proposte viene successivamente sottoposta alla votazione dei lettori di Beverage Industry che scelgono tra questi i migliori 5 e il più votato viene eletto “Best Packaging” dell’anno. La nuova confezione di Bacardí rum, che rispecchia la straordinaria tradizione e l’intramontabile qualità del brand, è stata votata dal 52% degli oltre 4,3 mila lettori della rivista.

«Siamo lieti e molto onorati di questo riconoscimento – ha affermato Fabio Di Giammarco, Global Vice President di Bacardí rum che, in particolare, va a tutte le centinaia di donne e uomini che ogni giorno lavorano con passione per produrre lo straordinario Bacardí rum, un classico senza tempo. Vogliamo dedicare a loro questo premio celebrando il loro impegno, indispensabile ingrediente di Bacardí rum».

Il nuovo design della bottiglia Bacardí rum, più alta e snella, sempre nel classico vetro di color verde “Georgia”, è stata appositamente disegnata per soddisfare le esigenze dei più celebri barman a livello internazionale, che sono stati coinvolti nel processo di progettazione in modo da creare un pack in grado di adattarsi alle loro specifiche esigenze facilitandone l’utilizzo grazie al netto miglioramento della distribuzione del peso che garantisce così una migliore ergonomia.

La nuova confezione presenta raffinati tocchi artigianali, come il disegno dell’iconico pipistrello Bacardí, simbolo di fortuna, salute e unità familiare, che sulla nuova etichetta si ispira al bozzetto fatto a mano nei primi del ‘900. L’etichetta presenta caratteri simili a quelli che adornavano l’ex sede e il bar Bacardi entrambi in stile Art Déco, situati a l’Avana, Cuba. Ogni nuova bottiglia della gamma di rum chiari e scuri presenta anche il proprio originale cartiglio stampato, una breve storia tratta dalla saga della famiglia Bacardi e sul retro una semplice descrizione del gusto e delle modalità per servire il drink. Tutte le etichette, inoltre, sono costituite di fibra di canna riciclata: un prodotto ottenuto durante il processo di lavorazione del rum e che sottolinea l’impegno dell’azienda per la sostenibilità.

Più di 150 anni di storia e riconoscimenti adornano la confezione, a cominciare dallo stemma della Casa Reale Spagnola che assegnò al prodotto il riconoscimento alla qualità nel 1888 fino a una selezione di medaglie vinte dal 1862 (il rum Bacardí è il liquore più premiato al mondo) e la firma di Don Facundo Bacardí Massó, il fondatore del Gruppo, ancora oggi di proprietà della famiglia.

«Quella di Bacardi è la storia di una famiglia che, nel corso degli anni, ha saputo superare le avversità con grande passione e determinazione – conclude Di Giammarco. Purtroppo però il racconto dello spirito indomabile di questa famiglia è andato via via scomparendo dai pack e con questo nuovo look volevamo che la storia racchiusa in ogni singola bottiglia di Bacardí rum apparisse di nuovo chiaramente allo sguardo del consumatore».

ULTIME DAL BLOG

17Giu 2019
Quinta da Pacheca

Vacanze alternative? Ecco la soluzione che fa per voi! Non avete ancora prenotato per le vacanze estive e siete alla ricerca di qualcosa alternativo? Dormire in una grande botte di vino, circondato da un vigneto potrebbe essere la soluzione che fa per voi. Tra le rinomate colline del prosecco, a Vittorio Veneto, a pochi chilometri […]

15Giu 2019
midori

Midori…o si odia o si ama! Nell’era della mixology, per un bartender avere una bottiglia di Midori nella bottigliera alle proprie spalle o nello speed rack, non è sicuramente motivo di vanto. Un segno indelebile degli anni ’80 e ’90 quando i cocktail avevano e colori sgargianti! Gli stessi anni in cui Tom Cruise interpretava, […]

12Giu 2019
pub per nudisti

Pub per nudisti? Bere una birra completamente nudi e vivere un’esperienza fuori dal comune? A Londra è possibile. Il The Coach and Horses uno dei più antichi pub di Londra ha ottenuto la licenza per il nudismo ed ora entrando nel locale, si potranno togliere tutti i vestiti, senza limitarsi solo al cappotto… Lo stravagante proprietario […]

10Giu 2019
bio-bottle

Bio Bottle Sant’Anna è la prima bottiglia al mondo prodotta con PLA, un particolare polimero che si ricava dalla fermentazione degli zuccheri contenuti nelle piante, biodegradabile al 100%, che in soli 80 giorni torna semplicemente a far parte della natura, come certifica la conformità alla norma EN13432. Inoltre questa innovativa bioplastica ottenuta da materie prime […]

06Giu 2019
anni 90

Anni 90: i cocktail che hanno segnato un’epoca. Oggigiorno, viviamo in un particolare momento storico segnato dall’avvento della mixology, dove molto spesso il cliente ne sa più del bartender e giustamente si lamenta se non c’è la giusta dose di ogni ingrediente nel cocktail. Facciamo i “fighi” chiedendo un Moscow Mule con lo zenzero fresco, […]

03Giu 2019
mipig cafè

Mipig Cafè: a Tokyo, il tè e il caffè si sorseggia coccolando piccoli maialini. Una volta c’erano i neko cafè, ovvero i locali all’interno dei quali i gatti potevano scorrazzare liberamente e prendersi le coccole dei clienti. Questa moda, divenuta famosa anche in Europa, era stata lanciata in Giappone che attualmente pullula di bar in […]

01Giu 2019

Canù è la prima cannuccia di pasta biologica, senza glutine, fatta di mais e riso, biodegradabile e soprattutto commestibile. Dal 2021, finalmente, la plastica monouso non esisterà più e molte aziende stanno lavorando per trovare soluzioni alternative. A concepire una soluzione alternativa per le cannucce ci ha pensato la Cooperativa Campo, azienda di Fossombrone nelle Marche nata nel […]

28Mag 2019
Sea-Breeze

Sea Breeze, un cocktail estivo, un long drink leggero a base di vodka, succo di cranberry e pompelmo fresco, facile da preparare e da bere. Ricetta 4 cl | 1 ¼ oz vodka 9 cl | 3 oz succo di cranberry 3 cl | 1 oz succo di pompelmo Preparazione Versare gli ingredienti in un […]

24Mag 2019
Jägermeister Slayer

Jägermeister Slayer la limited edition per celebrare l’ultimo tour della band statunitense. Jägermeister lancia una bottiglia in edizione limitata in onore degli Slayer per il loro ultimo tour e della loro prossima esibizione al Download Festival UK, il 16 giugno. Il liquore amaro tedesco, nasce dall’infusione di 56 varietà di pregiate erbe, radici, frutti e […]

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi